Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Alois Lageder: rispetto della natura e un Gewurztraminer da sogno

Tra una cosa e l’altra, in questi giorni, fatevi un bel bicchiere di Gewurztraminer Alois Lageder.
Di Carlotta Invrea

Sono ormai molte le Aziende Vinicole che si ispirano all’approccio olistico e sostenibile, ma non tutte riescono a raggiungere risultati così positivi e di alto livello come Alois Lageder.

Fondata nel 1823 a Bolzano, l’Azienda coniuga perfettamente tradizione ed innovazione. I vini prodotti si dividono in due categorie: Tenutae Lageder e Alois Lageder, entrambe di tutto rispetto.

Alois Lageder afferma che “la qualità è sempre il risultato di molti dettagli” ed il risultato, in questo caso, è davvero eccellente.

Il Gewurztraminer che porta questa etichetta, prodotto con uve che provengono da agricoltura biodinamica controllata, mi ha colpita particolarmente. Dal colore giallo paglierino brillante, con leggeri riflessi tendenti al rosso, ha un aroma molto pronunciato e complesso, prevalentemente fruttato ma senza rinunciare a note floreali e agrumate. Ha un sapore intenso, vinoso e secco al tempo stesso.

Ottimo abbinato a piatti di pesce.

Raramente mi è capitato di bere così di gusto un vino bianco!

Carlotta Invrea
Carlotta è nata a Torino il 21 dicembre sotto il segno del Sagittario: il più curioso e amante dei viaggi dello zodiaco… La predisposizione per la letteratura e l’arte in tutte le sue forme l’ha portata a laurearsi al D.A.M.S. indirizzo cinema, e la passione per la scrittura a continuare gli studi seguendo un Master in giornalismo.
La cucina è una passione che nasce nella notte dei tempi, le piace provare piatti nuovi e vini provenienti da ogni parte del mondo. Ama cucinare con l’accompagnamento di buona musica ed un calice di vino preferibilmente rosso. Nel dicembre 2011 è stato pubblicato il suo primo romanzo dal titolo “NEL BICCHIERE DI UNA DONNA” edito dalla Lazzaretti Editore ed ambientato in una vineria delle Langhe…

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Vellutata di carciofi
La Zanzara arriva a Roma, bistrot all'italiana
Melone Glacé