Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Amandovolo

L’Amandovolo viene da Porto San Giorgio e ha un guscio di croccante cioccolato e un cuore soffice e profumato di mandorla.
Di Dorina Palombi

Ha un nome buffo che non sai bene come leggere e ti affidi al caso.
Ha un guscio di croccante cioccolato e un cuore soffice e profumato di mandorla.
A me ricorda le estati a Porto San Giorgio, città da cui ha origine.
A voi lascio la curiosità di provarlo.

Amandovolo
Print
Categoria: dolci
Autore:
Ingredienti
  • 100 g di farina
  • 5 uova
  • 70 g di burro
  • una bustina di lievito per dolci
  • 50 g di fecola
  • 100 g di zucchero
  • una fialetta di aroma alla mandorla
  • 300 g di cioccolato fondente
  • granella di mandorle per decorare
Istruzioni
  1. Accendi il forno a 160 gradi in modo che arrivi in temperatura.
  2. Sciogli a bagnomaria il burro e lascialo intiepidire.
  3. In una ciotola unisci farina, fecola e lievito e mescolale bene insieme.
  4. Nel frattempo monta con le fruste lo zucchero e le uova per almeno 10 minuti.
  5. Aggiungi il burro e l'aroma di mandorla.
  6. Incorpora le farine non smettendo mai di usare le fruste.
  7. Imburra e infarina uno stampo da plumcake e versa il composto.
  8. Livellalo e inforna per 40 minuti.
  9. A cottura ultimata lascia il dolce nel forno aperto fino al raffreddamento, senza estrarlo dallo stampo.
  10. Rovescia il plumcake su una griglia da raffreddamento.
  11. Fai fondere il cioccolato a bagnomaria e versalo sul plumcake.
  12. Metti il dolce il frigorifero per 15 minuti.
  13. Estrai il plumcake dal frigorifero e versa la granella di mandorle a decorare.
  14. Lascia riposare il dolce ancora qualche minuto in modo che il cioccolato diventi ben croccante.

 

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Dorina Palombi
Nata a Pavia, una nonna veneta, un nonno marchigiano e un certificato di adozione ligure. Co-fondatrice de Le Marchese del Gusto.Affamata e viaggiatrice, racconto il cibo e le persone con musica adeguata e un bicchiere di vino accanto alla tastiera. Colleziono rossetti rossi, piatti e Moleskine. Cucino scalza, bevo bollicine e sogno una vita vista mare.

Commenti

commenti

Coppe di pancetta, uova e pane tostato
Seasonality: il fico
Abrigo: scegliere un vino non è semplice...