Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Biscotti salati di zucca, con salvia e formaggio stagionato

Ad ottobre, la zucca! Uno sfizio salato adatto ad accompagnare i vostri aperitivi d’autunno.
Di Lidia Mattiazzi

Sono proprio felice quando vedo che al supermercato (eh beh,si … non ho il tempo di comprare la verdura nei bellissimi banchi dei mercati o dai produttori diretti, perchè entro in ufficio alle 8 e se va bene ci esco 10 ore dopo …) inizia a far capolino la zucca. E’ una verdura che per lungo tempo ho “snobbato”, perché non è che non mi piacesse, ma non mi ha mai colpito molto. Poi ho iniziato pian piano ad usarla in varie ricette e me ne sono innamorata: velocissima da preparare, dolce, cremosa e adatta a tanti piatti.

Oggi vi propongo qualcosa di insolito e sfizioso, che si prepara velocemente e vi farà fare un figurone anche se avete ospiti… Questi BISCOTTI SALATI DI ZUCCA CON SALVIA E FORMAGGIO STAGIONATO sono adattissimi ad accompagnare un aperitivo, semplici, oppure spalmati con formaggio cremoso, anche un gorgonzola.


Biscotti salati di zucca, con salvia e formaggio stagionato
Print
Categoria: Antipasto
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 4
Per 20 biscotti:
Ingredienti
  • 200 g di zucca
  • 30 g di formaggio stagionato grattugiato
  • 1 tuorlo
  • 170 g di farina
  • 25 g di maizena
  • 60 g di burro salato
  • latte per spennellare i biscotti
  • semi di girasole
  • salvia tritata per decorare
Istruzioni
  1. In un contenitore mettere la zucca con la buccia, solo privandola dei semi, poi far cuocere in microonde per 7 minuti. Se non avete il microonde, va benissimo in forno normale, ma richiederà circa 20/25 minuti per essere tenera e schiacciabile con una forchetta.
  2. Una volta cotta, privarla della buccia, pesare 130 g di polpa e schiacciarla molto bene, poi far raffreddare completamente.
  3. Alla polpa aggiungere il formaggio grattugiato e il tuorlo e mescolare bene. Versarvi in seguito la farina e la maizena e quando il tutto è ben amalgamato aggiungere il burro a pezzetti e lavorare fino ad ottenere una pasta morbida ed elastica, della consistenza di una frolla.
  4. Mettere in frigorifero per una mezz'oretta a compattare, poi stendere con un mattarello allo spessore di ¾ millimetri, formare dei cerchietti con un tagliapasta, spennellare di latte e cospargere di semi di girasole e salvia tritata.
  5. Cuocere in forno già caldo a 170 gradi per circa 20 minuti.

 

Lidia Mattiazzi
Lidia è l’autrice del blog The Spicy Note. Vive a Vicenza, adora cucinare, viaggiare e leggere. Fisserebbe per ore una pasta che lievita e si lascia affascinare da una brioche sfogliata come si deve.
Il blog è nato per raccogliere tutti i suoi esperimenti in cucina e condividerli con chi ha la sua stessa passione.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Moscato “Dragone” dell'Azienda Agricola Piccaliera di Cisterna d'Asti: almeno due bicchieri!
6 annate di Paleo Rosso - Cantina Le Macchiole
La Dispensa Storica - Il banchetto barocco e lo spettacolo del cibo