Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Bombolotti all’anice

Bombolotti all’anice senza patate, soffici e gustosi!

Scritto da: Rosa Cinque

Una ricetta tipica della zona di Conca dei Marini, sulla Costiera Amalfitana.
Facili e veloci da preparare, aromatizzati all’anice, van via un bocconcino dietro l’altro!
Una ricetta che propongo sempre alla mia famiglia con ingredienti semplici, una sola lievitazione e due cucchiai che serviranno alla formazione dei bombolotti.
Potrete farne piccole confezioni e regalarli ai vostri amici e parenti.
I Bombolotti all’anice si conservano a temperatura ambiente per un giorno al massimo, vanno gustati caldi e in giornata altrimenti tenderanno ad indurire (così come le classiche zeppole di pasta cresciuta e molti altri lievitati) ma non penso possano durare sino al giorno dopo!

 

Bombolotti all'anice
Print
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 10
Una ricetta tipica della zona di Conca dei Marini, sulla Costiera Amalfitana: i bombolotti all'anice.
Ingredienti
  • 1 kg farina “00”
  • 700 ml latte intero
  • 50 g burro
  • 3 cucchiai zucchero semolato
  • 1 bicchierino di Anice
  • 50 g lievito di birra
  • sale
Istruzioni
  1. Ponete il latte in un pentolino e lasciate intiepidire a fiamma bassa.
  2. Ponete tutti gli ingredienti in una capiente terrina (tranne il sale) ed iniziate ad impastare a mano unendo a filo il latte tiepido.
  3. Unite un pizzico di sale e continuate a lavorare l’impasto, che risulterà colloso come quello delle zeppole di pasta cresciuta.
  4. Aiutandovi con le mani, battete l’impasto all’interno della terrina per 5 minuti, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per 1 ora in luogo caldo e asciutto.
  5. Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, prelevate piccole quantità di impasto e date forma ai bombolotti: munitevi di due cucchiai e con la punta di uno di essi immersi in un po’ d’olio prelevate dell’impasto.
  6. Con il secondo cucchiaio staccate la pasta che si arrotolerà su se stessa formando delle piccole sfere (come se stesse realizzando delle quenelle), che gonfieranno durante la cottura.
  7. Friggete in abbondante olio di semi fino a terminare tutto l’impasto, ponete poi i Bombolotti all’anice in una terrina ricoperta di carta assorbente.
  8. In una terrina a parte unite lo zucchero semolato e la cannella in polvere e miscelateli.
  9. Rotolate i Bombolotti all’anice nello zucchero e cannella, poi disponeteli in una teglia.
  10. Servite e gustate ancora caldi.

 

 

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Vivo a Positano, la ridente località sulla Costiera Amalfitana. Le mie tradizioni sono legate fortemente a due Regioni del Sud Italia: la Campania e la Puglia che amo perchè è lì che è nata mia madre Camilla. Colori, mare, architettura naturale, meraviglie da gustare in tavola e panorami da mangiare con gli occhi ... queste sono le mie fonti d'ispirazione quando decido di mettermi ai fornelli e cucinare per me e i miei cari. La mia passione è la cucina, in particolar modo, la pasticceria: creo, sperimento, realizzo e sono alla continua ricerca di ricette per superare me stessa. Non sono una professionista ma ho passione, ingredienti ed un pizzico di fantasia! Oltre alla passione smodata per il cibo, amo la fotografia, la lettura, la danza e la musica classica. Ragioniera e Perito Tecnico Commerciale, non ho mai svolto questa professione ed oggi lavoro dove mi diverto. Collaboro con aziende del settore food, moda e artigianato come Assistente Social Network, Contributor Ufficiale per Expo Milano 2015. Scrivo le mie ricette per Italia a Tavola, HonestCooking, MatildeTiramisù e Vivere Ascoli. Collaboro con la telegiornalista Chiara D’Amico. Mi reputo socievole ma diffidente, probabilmente attraverso la mia passione per la cucina esprimo il mio essere, la mia semplicità.

Commenti

commenti

Asparagi grigliati con Halloumi
Zuppa di spinaci e orzo
Theo Penati, la poesia della tradizione e un risotto al cavolfiore