Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Crostata brisée con asparagi e formaggio

Per un pranzo da gustare seduti insieme su verdi prati, vi propongo una crostata salata di asparagi e formaggio.

Scritto da Delizie & Confidenze

Crostata brisèe asparagi e formaggio

Crostata di pasta brisèe con asparagi e formaggio

Primavera: belle giornate, temperature più miti, uccellini che cinguettano, fiori che profumano l’aria e colorano i campi, e la natura tutta si risveglia e ci regala prodotti dai sapori intensi, come gli asparagi!

Con l’arrivo della primavera cresce anche la voglia di stare più all’aperto, di lunghe passeggiate, di picnic.

Per un pranzo da gustare seduti insieme su verdi prati, vi propongo una crostata salata di asparagi e formaggio.

Crostata brisée con asparagi e formaggio
Print
Categoria: Torta salata
Cuisine: Italiana
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 6
Ingredienti
  • Per la pasta brisée
  • 200 gr di farina 00
  • 100 fr di burro
  • 50 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • Per il ripieno
  • 1 mazzo di asparagi freschi
  • 200 gr di ricotta
  • 3 uova
  • 40 gr Grattugiato Fresco Bella Lodi
  • 40 gr Raspadura Bella Lodi
  • sale
  • pepe
  • Per la teglia
  • olio
  • panatura di mais
  • (oppure pangrattato)
Istruzioni
  1. Come prima cosa preparare la pasta brisée:
  2. in una ciotola capiente disporre la farina setacciata, unire il burro tagliato a pezzetti e il sale.
  3. Lavorate l’impasto con la punta delle dita fino ad ottenere un composto granuloso.
  4. Aggiungere poca alla volta l’acqua fredda e lavorare ancora l’impasto fino a far assorbire completamente l’acqua alla pasta ed avere così un composto liscio e compatto.
  5. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e far riposare in frigo per 30 minuti prima dell’utilizzo.
  6. Stendere quindi la pasta brisée sul piano da lavoro infarinato.
  7. Prepariamo il ripieno:
  8. Lavare e mondare gli asparagi privandoli delle parti più legnose dei gambi e cuocerli a vapore per circa 15 minuti o finché diventeranno morbidi.
  9. Tenere da parte.
  10. In una ciotola lavorare la ricotta con le uova, aggiungere il formaggio Grattugiato Fresco Bella Lodi, e mescolare il tutto. Aggiustare di sale e pepe.
  11. Riprendere quindi la pasta brisèe e rivestire la teglia da crostata (precedentemente oleata e spolverata con della panatura di mais), bucherellare leggermente la pasta con i denti di una forchetta, e versare il ripieno di formaggi e uova.
  12. Adagiare sopra gli asparagi cotti al vapore, coprire con un velo di Grattugiato Fresco Bella Lodi e infornare in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti.
  13. Poco prima di sfornare la crostata salata, aggiungere in superficie una generosa manciata di Raspadura Bella Lodi e lasciare in forno giusto il tempo che si sciolga leggermente.
  14. Sfornare la torta e lasciar riposare alcuni minuti prima di servire.
  15. La crostata salata di asparagi e formaggio è buona sia calda che fredda!

 

Delizie & Confidenze
Nata in un paesino in provincia di Roma, e trasferita per amore al ridosso della capitale, oggi mamma di Riccardo, meglio conosciuti da tutti i miei lettori come “topino”.
Pasticciare tra i fornelli, creare nuovi piatti dolci e salati è ciò che amo fare da sempre! E da questa passione per la cucina è nato il mio blog “Delizie & Confidenze”, un mondo virtuale dove raccontarmi e condividere le mie esperienze e il mio crescere tra i fornelli.
La mia maestra più importante è stata la mia mamma, e da lei ho ereditato le ricette più tradizionali della mia famiglia che vanno dai sapori di una cucina più ciociara, grazie alle origini di mia mamma, a quelli di una cucina lucana, grazie alle origini di mio padre.
A soli due anni di età del mio topino però, una rivoluzione nella mia cucina: con la scoperta delle allergie alimentari del mio bambino, ho iniziato a studiare e a far mie le ricette della cucina vegana; per dargli la possibilità di non rinunciare a nulla, oltre ad una ricerca più curata di materie prime più biologiche.
Amo tutto ciò che è arte e creatività. A farmi felice è il sole, il mare, gli animali, cucinare e, soprattutto, gli abbracci ed i sorrisi di topino.
Per lui e grazie a lui sono autrice di una raccolta di filastrocche.
Oggi pasticcio ai fornelli per lui, per gli amici, e per tutti voi che cercate un nuovo spunto per un nuovo piatto sul web.
Sabrina

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Zuppa dolce ai frutti di bosco
Vin Brulè
Ciambelline al limone