Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Cucina vegana: gelato vegano ai frutti di bosco con crumble

Gelato vegano ai frutti di bosco con crumble: un dolce totalmente vegan che vi delizierà! Facile e veloce da preparare. Scoprite subito la ricetta.

La cucina vegana e il gelato vegano

La cucina vegana è una soluzione decisamente responsabile e in linea con il rispetto degli animali e dell’ambiente. Sempre più persone decidono di sposare questo stile di vita e, per questa ragione, la cucina si è arricchita di tante nuove ricette che non prevedono l’utilizzo di carne, pesce e derivati animali di qualsiasi genere. Questo aspetto la rende ideale anche per chi debba seguire una dieta ipocalorica o per chi abbia delle intolleranze alimentari particolari, come la molto diffusa intolleranza al lattosio.

I vantaggi della cucina vegana

Erroneamente, infatti, si pensa che la cucina vegana sia noiosa e insapore. Al contrario, invece, è possibile realizzare tantissime ricette molto salutari e molto gustose, che non hanno nulla da invidiare a quelle della cucina tradizionale. La cucina vegana è semplice, saporita e veloce, e si può sia imparare da soli che con un corso di cucina vegana.

Per quanto riguarda i dolci vegani, in particolare, la difficoltà sta nel non utilizzare il latte e le uova, che sono quasi fondamentali per la loro preparazione ma che, per questa ragione, contribuiscono anche al grande apporto calorico, all’alto indice di grassi contenuti e alla scarsa digeribilità di questi alimenti. Per questa ragione realizzare dei dolci vegani, in realtà, è una soluzione ottima anche per chi vuole semplicemente stare attento alla linea, senza rinunciare, però, ad uno sfizio goloso ogni tanto.

Nelle righe seguenti, infatti, vi illustreremo come preparare un gelato ai frutti di bosco con crumble di mandorle, senza utilizzare latte e uova o altri derivati animali. Il risultato finale vi stupirà a tal punto che non ne potrete più fare a meno e diverrete quasi dipendenti dal gusto formidabile di questo dolce vegano  salutare, ipocalorico e in linea con i vostri valori morali.

Ma andiamo a vedere come realizzare il nostro gelato ai frutti di bosco con crumble:

Ingredienti per 4 persone:

Per il gelato:

1 kg di banane sbucciate (circa 5 banane medie mature)

300 gr di frutti di bosco a piacere

1 bacca di vaniglia

Per la crumble:

60 gr di mandorle (o altra frutta secca a piacere)

30 gr di fiocchi di avena

30 gr di maizena

30 ml di olio di cocco

40 gr di zucchero integrale di canna

 

Procedimento:

Sbucciate le banane e tagliatele a rondelle. Riponetele in un contenitore adatto al freezer e aggiungete i frutti di bosco. Dopodiché mettete il contenitore nel freezer e lasciate tutto il composto vegano a congelare per un minimo di 4 ore (l’ideale sarebbe lasciare congelare la frutta per tutta la notte). Una volta terminato il processo di congelamento della frutta, versate in un robot da cucina o in un frullatore le mandorle, i fiocchi di avena, la maizena, l’olio di cocco e lo zucchero integrale di canna. Frullate il tutto grossolanamente, dopodiché prendete una padella antiaderente e versatevi il composto ottenuto, lasciandolo tostare per pochi minuti. Alla fine dovreste ottenere un crumble vegano friabile e saporito grazie alle mandorle che otterranno un profumo tostato.

Dopodiché dedicatevi alla preparazione del gelato: frullate le banane e i frutti di bosco congelati, assieme alla vaniglia, in un frullatore che sia abbastanza potente. Alla fine di questo processo otterrete il gelato, che servirete con il crumble tostato e potrete decorare con frutti di bosco freschi a piacere.

Difficoltà:

La difficoltà di questa ricetta vegana è decisamente molto bassa. Questo la rende ideale anche per chi non è molto esperto di cucina vegana o non ha molto tempo da dedicare alla preparazione delle pietanze.

Tempo:

A parte la fase di congelamento, da effettuare preferibilmente la notte antecedente alla preparazione, il tempo che impiegherete a preparare questa ricetta vegana si aggirerà intorno ai 20 minuti.

Costo:

Il costo degli ingredienti vegani è intermedio. A parte la frutta, che è ovviamente abbastanza economica, le mandorle e l’olio di cocco hanno un prezzo lievemente più alto.

 

 

Redazione HonestCooking.it
HonestCooking.it è un food magazine online internazionale che ha l’ambizione di cambiare il modo di parlare di cibo e di vivere l’enogastronomia in rete.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

L'Oca Ciuca - Vigevano
Avocado Burger e Hendrix Tonic
Toma e Tomi _ formaggi e libri