Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Degustazione Grandi Bianchi d’Alsazia

Honest Cooking Italia ha avuto il piacere di partecipare a una degustazione esclusiva alla scoperta dei Grandi Bianchi d’Alsazia.

vini_alsazia_09262016001

Degustazione Grandi Bianchi d’Alsazia

Come resistere ad un vino prodotto in una regione storicamente appetita da centinaia di anni da due grandi nazioni come Francia e Germania ?  Semplice non si può!

Venendo a loro , i Bianchi d Alsazia , grandi protagonisti  della serata  enodegustativa tenuta in via Marco Polo 9 al “Presso”.  Loro, i “vini”, non hanno disatteso le alte aspettative dei partecipanti.

vini_alsazia_09262016095

Deguastazione Grandi Bianchi d’Alsazia – I Vini

Patron di casa , il Sig Foulques Aulagnon responsabile export Civa (tra cui Les Grand Blanches d Alsazia) con la partecipazione del Sig. Nicola Nebbia sommelier italia per i “vin d’Alsace” coadiuvati da due particolari e finissimi Chef Danilo Ange e Mattia Chiesa ed infine completa il cerchio la partecipazione della Antica Casera di Vigevano con Maria Rosa e Angelo.

Al di la del fatto che c’è chi può preferire un moscat ad un gewurztraminer o il riesling , la matrice di provenienza è quel terroir inconfondibile che diversamente dalle modalità di produzione danno quell “Anima” inconfondibile del Grand Cru.


Il tour degustativo si apre con l’Antica Casera di Vigevano e tre formaggi selezionati appositamente per accompagnare il Muscat del 2015 “Geierstein” e “Vignoble de Katzenthal ” . Assaggiamo  un caprino sardo della Barbagia, un Primulino di Fobello ed una Beola della Valsesia. Degustazione scandita dai consigli sui formaggi scelti da  Maria Rosa ed Angelo.Il Muscat del 2015 vignoble de Katzenthal è un vino secco molto profumato e adatto ai formaggi. Un vino dal colore limpido e croccante nel sapore.

honest-cooking-degustazione-vini-dalsazia-formaggi

Degustazione Grandi Bianchi d’Alsazia – I formaggi

honest-cooking-vini-dalsazia-muscat

Degustazione Grandi Bianchi d’Alsazia – Muscat d’Alsace

Abbandoniamo l’isola dei formaggi, per la seconda tappa del nostro tour: il secondo bianco di stasera il Riesling.

Il Riesling offre tre terroir del 2014 “Andlau“, “Grafenreben“, un Gran Cru “Vieilles Vignes” dallo spirito molto giovane e forte caratteristiche del Riesling , ma abbinati all’offerta culinaria di questa sera troviamo un etichetta del 2010 Grand Cru de Bergheim riesling il Gustave Lorentz. Ottimo riesling meno spiritoso dei sui conterroir ma secco , fine e vivace.

honest-cooking-degustazione-grandi-bianchi-dalsazia-riesling-gustave-lorentz

Degustazione Grandi Bianchi d’Alsazia – Gustave Lorentz Riesling Altenberg de Bergheim,

L’isola del Riesling è fornita di Salmone marinato in rabarbaro con salsa di ribes , baci di dama con crema di parmigiano  e mandorle, crema cotta di fois grois e ribes.

honest-cooking-degustazione-grandi-bianchi-dalsazia-isola-del-riesling

Degustazione Grandi Bianchi d’Alsazia – Isola del Riesling

Andando avanti per il percorso è come se ci si fosse spostati in Alsazia, il bouquet di questi vini e la loro armonia è unica.

Arrivati all’isola dal Pinot Gris l’offerta dedicata in tre etichette due del 2015 e una del 2014. Le pietanze scelte per accompagnare un vino cosi equilibrato sono preparazioni dei due chef Donato Ange e Mattia Chiesa; si va da una Salsiccia di bra e gambero rosso, al cono con baccalà mantecato fino all’insalata di polipo con olive taggiasche.

Degustazione Grandi Bianchi d’Alsazia – Salsiccia di bra e gambero rosso

Il pinot scivola. grazie alla sua rotondità, cosi con molta dolcezza tra un cono baccalà e una salsiccia e gambero.

vini_alsazia_09262016006

Degustazione Grandi Bianchi d’Alsazia – I Pinot

L isola però offre spunti enogastronomici diversi , dando la possibilità al Gewurtztraminer di offrire anche i suoi notevoli spunti. L’offerta si articola in due etichette, del 2014 Vielles Vignes e del 2012 Grand Cru. Un vino brioso, fresco e fruttato.

degustazione-i-grandi-dalsazia-gewurtztraminer-grand-cru-2012

Degustazione i grandi bianchi d’Alsazia – Gewurtztraminer Grand Cru 2012

Deliziosi abbinamenti  gustativi con tra cui dei fantastici macaron con crema di mortadella e mascarpone

degustazione-grandi-bianchi-dalsazia-macaron-crema-di-mortadella-e-mascarpone

Degustazione Grandi Bianchi d’Alsazia – Macaron con crema di mortadella e mascarpone

Abbiamo infine assaggiato il Cremant D Alsace , un vino frizzante elaborato da una seconda fermentazione e richiesto molto non solo in Francia ma anche all’estero , tutto guarnito con una spuma di pesche e lamponi.


Il viaggio enologico e anche spirituale, in Alsazia termina  con un po di tristezza ma ahimè bisogna andare via.

Rimaniamo, però, con la consapevolezza e la gioia che ogni volta che vorremo fare un salto in Alsazia ci basterà stappare un Grande Bianco Alsaziano.

 

 

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Redazione HonestCooking.it
HonestCooking.it è un food magazine online internazionale che ha l’ambizione di cambiare il modo di parlare di cibo e di vivere l’enogastronomia in rete.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cucina Croata: il Castello Grobnik e il Putniku Restaurant
Quando la cucina diventa bellezza - la cosmetica artigianale
Gnocchi di ricotta alla crema di Silter e Salsa leggera al Basilico