Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Dita di strega – Biscotti con frolla alle mandorle

Per un Halloween spaventosamente buono, le dita di strega non possono mancare!

Scritto da: Delizie&Confidenze

Danzan le streghe la danza con i maghi, fanno i filtri magici per spaventare i draghi.
Gira, gira il pentolon tira su il coperchio;
fuoco, fuoco notte e dì le streghe fan così!
Zampe di rana, occhi di serpente, quattro pipistrelli e un ragno senza un dente.
Gira, gira il pentolon tira su il coperchio;
fuoco, fuoco notte e dì le streghe fan così!

Dita di strega - Biscotti con frolla alle mandorle
Print
Categoria: Dolci
Cuisine: Halloween Recipes
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Ingredienti
  • 120 gr di farina 00
  • 125 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 70 gr di farina di mandorle
  • 100 gr di burro
  • 1 uovo medio
  • 30 gr di amido di mais
  • mandorle intere pelate q.b. (circa 20 pz)
  • marmellata di albicocche q.b. (circa 2 cucchiai)
  • colorante rosso alimentare q.b. (la punta di un cucchiaino)
Istruzioni
  1. In una ciotola capiente versare la farina, la farina di mandorle, l'amido, il lievito, lo zucchero e il sale; lavorare energicamente con le mani.
  2. Aggiungere l'uovo e il burro morbido continuando a mescolare.
  3. Impastare il tutto fino ad ottenere una pasta liscia e morbida, quindi avvolgere in un foglio di pellicola e far riposare in frigorifero fino al momento dell'utilizzo (30 minuti almeno)
  4. Ottenuto l’impasto per i biscotti, formare un salsicciotto, dividerlo in pezzetti (circa 20 pezzetti).
  5. Lavorare ogni pezzetto con i palmi delle mani trasformandolo in un bastoncino della lunghezza di circa 10 cm.
  6. Sagomare le nocche delle dita assottigliando la pasta appena prima e dopo di esse; rigarle poi leggermente con un coltellino dalla lama liscia per formare le pieghe della pelle.
  7. Nel frattempo versare la marmellata in una ciotola e unire qualche goccia di colorante alimentare rosso, mescolare bene e avremo così il nostro sangue da applicare dulle dita in estremità delle unghie e del taglio delle stesse.
  8. Sull'estremità delle dita, sporcare con un pò di marmellata e adagiarvi una mandorla spellata, pressandola leggermente, che sarà l' unghia delle nostre dita.
  9. All'estremità delle dita versare altra marmellata che servirà a rappresentare il sangue che fuoriesce dalle dita tagliate!
  10. Adagiare le dita delle streghe su di una teglia precedentemente foderata con carta da forno. Infornare a 180° C in forno già caldo, per circa 20 minuti, dopodiché estrarre le dita della strega e lasciarle raffreddare.
Dimensione: 6-8
Note
http://www.delizieeconfidenze.com/2015/10/dita-di-strega-occhi-di-stregone.html

 

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Delizie & Confidenze
Nata in un paesino in provincia di Roma, e trasferita per amore al ridosso della capitale, oggi mamma di Riccardo, meglio conosciuti da tutti i miei lettori come “topino”. Pasticciare tra i fornelli, creare nuovi piatti dolci e salati è ciò che amo fare da sempre! E da questa passione per la cucina è nato il mio blog “Delizie & Confidenze”, un mondo virtuale dove raccontarmi e condividere le mie esperienze e il mio crescere tra i fornelli. La mia maestra più importante è stata la mia mamma, e da lei ho ereditato le ricette più tradizionali della mia famiglia che vanno dai sapori di una cucina più ciociara, grazie alle origini di mia mamma, a quelli di una cucina lucana, grazie alle origini di mio padre. A soli due anni di età del mio topino però, una rivoluzione nella mia cucina: con la scoperta delle allergie alimentari del mio bambino, ho iniziato a studiare e a far mie le ricette della cucina vegana; per dargli la possibilità di non rinunciare a nulla, oltre ad una ricerca più curata di materie prime più biologiche. Amo tutto ciò che è arte e creatività. A farmi felice è il sole, il mare, gli animali, cucinare e, soprattutto, gli abbracci ed i sorrisi di topino. Per lui e grazie a lui sono autrice di una raccolta di filastrocche. Oggi pasticcio ai fornelli per lui, per gli amici, e per tutti voi che cercate un nuovo spunto per un nuovo piatto sul web. Sabrina

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Bon Bon ai datteri e noci
Pâte de coings
Un Cuore di Ciambella