Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Empanadas de carne

Patricia è sofisticata ed esotica, per questo piace ad HonestCooking.it. Provate le sue Empanadas! Imperdibili!
Di Patricia Butturini

La classica ricetta Argentina e Sudamericana, oltre l’asado:  Empanadas!
Questa è la ricetta classica con il ripieno di carne ma le versioni sono tante: mais, pollo, patagoniche ripiene d’agnello. Sono deliziose anche ripiene di formaggio e verdure, ad esempio Roquefort, sedano e noci oppure 5 formaggi e cipollotto.
Si possono fare grandi tagliando il cerchio di impasto tra i 16-18 cm. In questo modo le servirete come un pasto vero e proprio.
Fatte invece più piccole, diciamo 12 cm, possono essere offerte per l’aperitivo.
Empanadas de carne
Print
Categoria: Piatti Unici
Autore:
Ingredienti
Per l'impasto
  • 400 g. farina 00
  • 110 g strutto a temperatura ambiente
  • 3 g di sale
  • 1 cucchiaio colmo di pimentòn dolce (non piccante)
  • 80-100 ml acqua tiepida
  • Setacciare farina, pimentòn e sale.
  • Sul banco di lavoro disporre la farina a fontana e iniziare a impastare con lo strutto e l'acqua in piccole dose fino ad avere una pasta liscia ed elastica.Avvolgere e mettere in frigo.
Per il ripieno
  • 200 g. di macinato (io uso misto)
  • 100 g cipolle o scalogni tagliata sottile
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 peperone rosso piccolo tagliato a piccoli cubetti
  • 1 carota piccola grattuggiata
  • 3 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di olive verdi denocciolare e tagliate a metà
  • 2 uova sode tagliate grossolanamente piuttosto piccole
  • 2 cucchiai di uva passa (corinto)
Istruzioni
  1. Rosolate in olio extravergine gli spicchi d'aglio schiacciati e nella loro camicia (io dopo ritiro)
  2. Aggiungete a rosolare a fuoco basso cipolla, carota, peperone più o meno 15 min.
  3. Alzate il fuoco e aggiungete la carne, cuocete 5 min a fuoco vivace mescolando e poi abbassate il fuoco e cuocete altri 10-15 min. (la carne non deve seccarsi).
  4. Ritirate dal fuoco, aggiustate di sale e pepe se vi piace e aggiungete il prezzemolo, uva passa, le olive, il uovo sodo.
  5. Sistemate il ripieno in un contenitore e tenete in frigo.
  6. Togliete l'impasto dal frigo ½ ora prima di stenderlo.
  7. Accendete il forno a 200°.
  8. Infarinate i banco da lavoro
  9. Estendete l'impasto e tagliate cerchi da 15 cm
  10. Riempite con un cucchiaio di ripieno, chiudete a metà premendo i bordi in modo di saldare la empanada.
  11. Chiudetela (repulgue) iniziando da un estremo che va piegato e sopra questo piegate ancora, uno sopra l'altro come si vede nella foto sopra.
  12. Fate un paio di fori con la forchetta
  13. Sistemate in una teglia da forno
  14. Spenellate con un uovo sbattutto e infornate 15- 20 min. a 200° fino a che risulteranno dorate.
Patricia Butturini
Foodie, foodblogger, food writer e architetto d’interni.
Porto sempre con me aromi, musica e sapori. Cresciuta in un ristorante di famiglia a Buenos Aires ma, paradossalmente, nutrita dalle mie nonne, bravissime cuoche. Una italiana e l’altra orientale. Il mio pane quotidiano erano: ossobuco, bife de chorizo, dulce de leche, risotto, empanadas, busecca e baklava. No soy de aquì ni soy de allá …

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Soufflé di lamponi alla Gordon Ramsay
Patè di olive speziato
La Tenuta Montiani e il Felix