Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Espresso Chocolate Cupcakes

Un antidoto ai primi giorni autunnali, alle giornate uggiose e alle atmosfere settembrine. Che ne dite?
Di Marcello Arena

Una cosa che in questo periodo mi fa andare pazzo, soprattutto nei giorni di pioggia, è qualcosa di caldo e confortevole. E perchè non unire tutto questo in una piccola torta da tazzina? Caffè e cioccolata, un dolcetto confortevole, un antidepressivo naturale e assolutamente collaudato. E se ancora non lo avete collaudato provatelo, e poi ditemi!!

Espresso Chocolate Cupcakes
Print
Categoria: Dolci
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 12
Ingredienti
  • Per i muffins:
  • 75 g di burro
  • ½ cucchiaino di vaniglia in polvere
  • 300 g di farina
  • 100 g di cacao
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 250 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 100 g di caffè ristretto
  • 150 g di latticello
  • Per il frosting:
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 300 g di burro morbido
  • 150 g di zucchero a velo
  • 75 g di cacao
  • 2 cucchiai di caffè
Istruzioni
  1. Preriscaldate il forno a 175°C e preparate uno stampo da muffins.
  2. In un pentolino fate sciogliere il burro.
  3. In una ciotola unite tutte le polveri: la farina,il lievito,il cacao e la vaniglia in polvere.
  4. Nel frattempo sbattete l'uovo insieme al latticello,quando sarà bianco e spumoso versateci lo zucchero, il burro sciolto e il caffè e continuate a mescolare.
  5. Infine versate le polveri al composto liquido, fino ad amalgamare il tutto.
  6. Versate la pastella ottenuta nei pirottini da muffins e infornate per 25 minuti o fino a quando uno stecchino non uscirà completamente asciutto.
  7. Sfornate e lasciate raffreddare i muffins su di una gratella.
  8. Per il frosting: In una ciotola montate il burro morbido con lo zucchero a velo,unite il cacao,il caffè e il cioccolato sciolto fino a formare una bella crema,con la quale andrete a decorare i cupcakes.

Marcello Arena
Marcello ha vent’anni e non ama parlare di sè. E’ un ballerino diplomato alla Scuola di Ballo del Teatro Carcano di Milano. Ha frequentato anche l’Accademia del Bolshoi di Mosca e sogna i teatri di tutto il mondo. Il suo blog si chiama “Mela e Cannella” ed è lì che mostra le sue creazioni e le sue ricette, valorizzandole con un’immensa cura per l’immagine e il particolare visivo. La cucina rappresenta per lui un insieme di attimi di vita, un luogo caldo e familiare in cui esprimere se stesso.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Torta castagne e cacao
Anice si, ma quale? Varietà diverse da servire in ogni pietanza
Festa della donna: qualche consiglio su cosa preparare