Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Estratto detox con mela rossa, fragole e sedano

Per eliminare un po’ di tossine accumulate e sentirmi rinvigorita, ho chiesto a mia mamma una ricetta “da bere”. 

Scritto da: Carlotta Lolli

Da quando sono in Australia le mie abitudini alimentari, e non, sono parecchio cambiate.

A casa consumavo tantissima frutta e verdura, oltre a mangiare pochissimo fuori casa, mentre qui sono spesso fuori a cena e non ho una cucina molto fornita.

Lei, come al solito, non si è smentita e mi ha mandato un’idea davvero carina, con tanto di foto. 

Estratto detox con mela rossa, fragole e sedano
Print
Categoria: Drink
Autore:
Porzioni: 1
Ingredienti
  • Una mela rossa
  • 8 mirtilli
  • 4 fragole
  • Due coste di sedano
  • Un cucchiaio di sciroppo d'agave (o miele)
  • Ghiaccio q.b.
  • Foglie di menta, a piacere
Istruzioni
  1. Tutto ciò che serve è un estrattore o una centrifuga/frullatore.
  2. Senza privare la frutta di torsolo/piccioli e via dicendo, tagliate le fragole e la mela a pezzetti e mettetele nell'estrattore.
  3. Aggiungete il sedano a pezzi e le foglie di menta.
  4. Dopo aver finito l'estrazione (o dopo aver frullato tutto), aggiungete il ghiaccio nel bicchiere e lo sciroppo, poi mescolate.
  5. Se volete provare la versione "mangia e bevi" unite qualche mirtillo e foglie di menta!
  6. I mirtilli e le fragole daranno uno sprint al sistema linfatico, mentre mela e sedano vi forniranno il giusto apporto d'acqua e fibre.
  7. E poi questo estratto detox è così buono che vorrete berlo a litri!
Dimensione: 1

 

Carlotta Lolli
Io sono Carlotta ho 22 anni e vivo a Modena, città di motori, buon vino e ottimo cibo. La mia famiglia mi ha cresciuta a tortellini, Lambrusco e determinazione.
Dopo il Liceo ho abbandonato gli studi di Medicina e Chirurgia per dedicarmi alla mia più grande passione: la cucina.
Una scuola di cucina internazionale, uno stage formativo presso un Relais&Chateaux e tante esperienze tra ristoranti e pasticcerie sono solo parte del mio percorso. Oltre alla mia professione da cuoca a domicilio coltivo la mia passione da travel-food blogger, scrivendo articoli su cibo, vino e birra e viaggi.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

L'Orsone di Bastianich, una food blogger e una sera d'estate
Spazio [Bianco]: un nuovo format di ospitalità
Pappa al pomodoro delle feste