Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Finta frittata di ceci primaverile

Un’idea leggera, sana e sfiziosa per i vostri pic nic primaverili.

Scritto da Delizie&Confidenze

Finta frittata di ceci primaverile

Finta frittata di ceci primaverile

Finalmente eccola tornata, la tanto attesa primavera!

E si che nei giorni passati si è fatta tanto desiderare, sembrava giocasse con noi e con i nostri armadi che attendevano il definitivo cambio di stagione!
Ma eccola, finalmente, che ci regala giornate soleggiate, allegre, di un gradevole tepore.
E si da il via alle uscite fuoriporta, alle gite alla scoperta di nuovi paesaggi, ai pic nic in mezzo ai prati …..
(ed io armata di bombe di antistaminico purtroppo!)
Così, armata di tante deliziose primizie primaverili, ecco la mia proposta per una cena fuoriporta: una finta frittata di farina di ceci con cipolle, pisellini, fagiolini e carote….tutto rigorosamente novello!
Finta frittata di ceci primaverile
Print
Cuisine: ricette vegane
Autore:
Ingredienti
  • 180 gr di farina di ceci bio macinata a pietra
  • 300 gr di acqua
  • panatura di mais q.b.
  • 1 cipolla novella
  • 50 gr di piselli novelli
  • 50 gr di fagiolini novelli
  • 1 carota novella
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • sale, pepe
Istruzioni
  1. Mondare, lavare e sbollentare i piselli ed i fagiolini, quindi scolare.
  2. Accendere il forno a 180°. Ungere una teglia (io una tortiera a cerniera da 24 cm) e cospargere con della panatura di mais.
  3. Mondare la cipolla, tagliarla a rondelle e far appassire in una padella con l'olio e.v.o. e due cucchiai di acqua. Unire anche la carota mondata e tagliata anch'essa a rondelle. Far appassire per circa 10 min a fuoco allegro.
  4. In una ciotola versare l'acqua e unire poca alla volta la farina di ceci mescolando accuratamente con una frusta a mano per non far formare dei grumi. Salare e pepare.
  5. Versare l'impasto nella tortiera e aggiungere i piselli, i fagiolini, e la padellata di cipolle e carote.
  6. Infornare e lasciar cuocere per 20 minuti.
  7. Dovrà formarsi una crosticina dorata in superficie.
  8. La finta frittata è buona calda, e lo è altrettanto se preparata per essere gustata durante una scampagnata fuoriporta!
Dimensione: 4
Note
http://www.delizieeconfidenze.com/2017/05/finta-frittata-di-ceci-primaverile.html
Delizie & Confidenze
Nata in un paesino in provincia di Roma, e trasferita per amore al ridosso della capitale, oggi mamma di Riccardo, meglio conosciuti da tutti i miei lettori come “topino”.
Pasticciare tra i fornelli, creare nuovi piatti dolci e salati è ciò che amo fare da sempre! E da questa passione per la cucina è nato il mio blog “Delizie & Confidenze”, un mondo virtuale dove raccontarmi e condividere le mie esperienze e il mio crescere tra i fornelli.
La mia maestra più importante è stata la mia mamma, e da lei ho ereditato le ricette più tradizionali della mia famiglia che vanno dai sapori di una cucina più ciociara, grazie alle origini di mia mamma, a quelli di una cucina lucana, grazie alle origini di mio padre.
A soli due anni di età del mio topino però, una rivoluzione nella mia cucina: con la scoperta delle allergie alimentari del mio bambino, ho iniziato a studiare e a far mie le ricette della cucina vegana; per dargli la possibilità di non rinunciare a nulla, oltre ad una ricerca più curata di materie prime più biologiche.
Amo tutto ciò che è arte e creatività. A farmi felice è il sole, il mare, gli animali, cucinare e, soprattutto, gli abbracci ed i sorrisi di topino.
Per lui e grazie a lui sono autrice di una raccolta di filastrocche.
Oggi pasticcio ai fornelli per lui, per gli amici, e per tutti voi che cercate un nuovo spunto per un nuovo piatto sul web.
Sabrina

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Riso venere con zucchine e gamberi alla paprika
Cheesecake vaniglia e rum con base wafer
WineTown: metti un week-end di primavera Firenze