Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Frittata di pasta napoletana

Ecco la frittata di pasta napoletana, una delle ricette rappresentative della tradizione campana.

Scritto a: Rosa Cinque

honest cooking frittata di pasta napoletana

Frittata di pasta napoletana

Nata per evitare lo spreco di cibo, è diventata protagonista indiscussa del “cibo da strada”. La frittata di pasta napoletana è servita ovunque, dalle pizzerie alle tavole calde della Campania.

Una ricetta facile e veloce divenuta popolare proprio per la sua semplicità esecutiva e la sua bontà.
La frittata di pasta napoletana è realizzata in due differenti versioni e servita in comode monoporzioni.

 

Frittata di pasta napoletana
Print
Categoria: Appetizer
Cuisine: Italian
Autore:
Porzioni: 6
Ingredienti
  • per 5 frittatine da 20 cm:
  • 400 g pasta ( spaghetti, linguine, bucatini o vermicelli)
  • 5 uova intere
  • 150 g mozzarella o provola
  • 100 g prosciutto crudo
  • 100 g pecorino grattugiato
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe
  • sale
Istruzioni
  1. In una terrina versate le uova intere; insaporite con un pizzico di sale, pecorino e abbondante pepe.
  2. Lavorate il tutto con una frusta e amalgamate bene gli ingredienti.
  3. Dividete a metà la battuta d’uovo e versatela in due terrine separate.
  4. Sminuzzate il prosciutto crudo e 75 g di mozzarella, versateli nella prima terrina e amalgamate.
  5. Aggiungete la restante parte della mozzarella sminuzzata nella seconda terrina; tenete da parte.
  6. Lessate la pasta in abbondante acqua, salate e unite un filo di olio extravergine d’oliva.
  7. Scolatela al dente e dividetela in parti uguali nelle due terrine; amalgamate velocemente la pasta al resto degli ingredienti.
  8. Dividete la pasta in cinque porzioni che saranno poi cotte singolarmente.
  9. Riscaldate un filo d’olio in un padellino antiaderente, versate una porzione di pasta e fate cuocere a fuoco lento.
  10. Quando si forma una leggera crosticina sul lato inferiore girate la frittata e completate la cottura.
  11. Procedete allo stesso modo per le restanti quattro porzioni di pasta.
  12. Servite la frittata di pasta napoletana monoporzione calda, tiepida o fredda.

 

Vivo a Positano, la ridente località sulla Costiera Amalfitana. Le mie tradizioni sono legate fortemente a due Regioni del Sud Italia: la Campania e la Puglia che amo perchè è lì che è nata mia madre Camilla. Colori, mare, architettura naturale, meraviglie da gustare in tavola e panorami da mangiare con gli occhi … queste sono le mie fonti d’ispirazione quando decido di mettermi ai fornelli e cucinare per me e i miei cari. La mia passione è la cucina, in particolar modo, la pasticceria: creo, sperimento, realizzo e sono alla continua ricerca di ricette per superare me stessa. Non sono una professionista ma ho passione, ingredienti ed un pizzico di fantasia! Oltre alla passione smodata per il cibo, amo la fotografia, la lettura, la danza e la musica classica. Ragioniera e Perito Tecnico Commerciale, non ho mai svolto questa professione ed oggi lavoro dove mi diverto. Collaboro con aziende del settore food, moda e artigianato come Assistente Social Network, Contributor Ufficiale per Expo Milano 2015. Scrivo le mie ricette per Italia a Tavola, HonestCooking, MatildeTiramisù e Vivere Ascoli. Collaboro con la telegiornalista Chiara D’Amico. Mi reputo socievole ma diffidente, probabilmente attraverso la mia passione per la cucina esprimo il mio essere, la mia semplicità.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Street food d'autore
Omega Me: il libro di ricette che non può mancare sotto l’ombrellone
Biscotti allo zafferano con cioccolato bianco e pistacchi