Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Golosa treccia salata

Golosa treccia salata: per un pranzo o una cena veloce e gustosa!

Scritto da Anna De Francesco

E’ sempre buona una torta salata, ma se volete dargli un “tocco in più” visto che “anche l’occhio vuole la sua parte” beh provate a cambiargli forma: et voilà la treccia salata. Per il ripieno non c’è da preoccuparsi, come tutte le torte salate può essere considerata una “svuota frigo”; potete utilizzare qualsiasi ingrediente a seconda dei vostri gusti.

Nel nostro caso abbiamo utilizzato un classico, prosciutto cotto e formaggio cremoso. Non ci resta che proporvi la nostra meravigliosa di bontà.

Golosa treccia salata
Print
Categoria: Appetizer
Cuisine: Italian
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Ingredienti
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 2 etti di prosciutto cotto
  • Formaggio spalmabile q.b.
Istruzioni
  1. Stendete il rotolo di pasta sfoglia, dividetelo in tre parti uguali tagliando per il lato più lungo, su ogni striscia spalmate il formaggio cremoso ed aggiungete il prosciutto cotto.
  2. Arrotolate ogni striscia sempre dal lato lungo in modo da chiudere il ripieno all’interno.
  3. Incidete la pasta sempre nel lato lungo, ora unite le tre strisce in modo da creare una treccia che sigillerete alle due estremità.
  4. Poggiate la treccia su una placca ricoperta di carta forno, spennellatela con l’uovo ed infornate per 30 minuti a 180°.
  5. La vostra treccia salata è ora pronta da servire.

 

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Anna De Francesco
Ciao sono Anna e vi apro le porte del mio blog. Mamma e moglie con la passione per la cucina, per la creazione di eventi, per i table settings e per la fotografia. Con il mio blog sono finalmente riuscita a creare uno spazio dove raccogliere tutto ciò che riguarda le mie passioni e condividerlo con chi avrà voglia di passare a trovarmi. Vi aspetto. Anna

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Rosso e Tannico - il Pinot Grigio di Radikon!
La Nazionale Italiana Cuochi alle Olimpiadi di Cucina
Minestra di cicerchie