Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Hummus di cannellini e peperoni arrosto

Provate questo fantastico Hummus in versione “italianizzata” di Jolanta. E’ fantastico.
Di Jolanta Gorzelana

L’hummus di ceci ha oramai conquistato i cuori di tanti. È perfetto per l’antipasto, servito su del buon pane integrale tostato, per pranzo con una piadina o panino, oppure per cena, mangiato con delle semplici verdure. Lo si può oramai acqustare pronto in tanti supermercati nonché “take-away” locali, o farlo da sé a casa.

Ma se vi dicessi di provarlo a fare in una versione “italianizzata”, vale a dire di cannellini, che ne direste? E se aggiungeste a questa gustossissima crema qualche altro vegetale arrosto che più vi piace, come peperoni arrosto nel mio caso, vi assicuro che rischierebbe di diventare una salsa che quasi quasi crea dipendenza. I protagonisti potrebbero anche essere carote, patate dolci oppure barbabietola: le verdure arrosto rendono l’hummus molto più gustoso e gli danno una consistenza più leggera e cremosa. In questo tipo di ricette uso la metà di quantità tahine rispetto a quella originale e non aggiungo più l’acqua fredda in quanto le verdure rendono questa crema abbastanza liquida. Se vi piace, potete aggiungere anche qualche altra spezia o erba aromatica, ottenendo così una semplice ma nello stesso tempo favolosa crema spalmabile.

Hummus di cannellini e peperoni arrosto
Print
Categoria: Altro
Autore:
Preparazione:
Complessivo:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 250 gr di fagioli cannellini cotti
  • 1 grande peperone rosso arrosto
  • ¼ di peperoncino (oppure di meno/più a seconda di quanto lo volete piccante)
  • 2 cucchiai d’olio d’oliva
  • 2 cucchiai di tahine (o, in alternativa, di sesamo tostato e frullato con olio)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di cumino tostato e pestato in un mortaio
  • ½ limone
  • 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato finemente
  • sale qb
Istruzioni
  1. Spremete il succo di limone, quindi versatelo insieme agli altri ingredienti nel contenitore di un frullatore a immersione e frullateli fino a ottenere una crema omogenea. Nel caso in cui risultasse troppo asciutto, aggiungete ¼ di bicchiere di acqua fredda e continuate a frullare. Più potente è il vostro frullatore, più liscia sarà il vostro hummus. Quando è pronto servitelo con dei crostini, con delle mandorle tostate e foglioline di basilico tritate.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Jolanta Gorzelana
Polacca di origine, italiana d'adozione. Una Eat Gril e gastrofanatica della cucina vegetale, sia nella veste di consumatore che di chef. Cerca di condividere in rete il suo amore per il vero cibo, nonché vorrebbe dimostrare che le pietanze vegane, oltre ad essere facili da preparare, non hanno niente da invidiare sotto tutti i punti di vista a quelle tradizionali: sono salutari, buonissime e possono essere anche chic. Spera che le sue modeste creazioni culinarie possano essere anche per gli altri una strada per la scoperta di un nuovo modo di mangiare.

Commenti

commenti

Fagioli al burro e chorizo messicano
Polpettine di riso con zucchine e zenzero su crema di gamberi al latte di cocco
Cheesecake all'anguria