Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

I passatelli: facili, veloci, estivi!

I passatelli di Moreno Cedroni rivisti da Dorina per HonestCooking!
Di Dorina Palombi

Non sono sicura sia davvero estate.
Quindi ho pensato a una ricetta che rimandi alla stagione del sole e del mare ma perfetta anche nel caso (decisamente probabile) di pioggia.
I passatelli sono una preparazione tipica dell’Emilia Romagna e delle Marche che viene fatta con un attrezzo apposito (o uno schiacciapatate).
Volendo però provare questo tipo di pasta in un bel brodo a base di pesce, magari nel vostro luogo di villeggiatura, vi propongo la mia versione fatta rigorosamente a mano.. così non dovrete procrastinare perchè non avete gli attrezzi adeguati.
Io vi lascio la mia ricetta ma anche il supporto tecnico (e la sua versione dei passatelli) di Moreno Cedroni. E lui di mare se ne intende!!!

I passatelli in brodo di pesce di Moreno Cedroni e qui la mia versione dell’impasto. Il condimento lo lascio alla vostra fantasia e al luogo in cui avete deciso di passare le vacanze.

I passatelli in brodo di pesce
Print
Categoria: primi piatti
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 100 g di pangrattato
  • 2 uova
  • noce moscata quanto basta
  • zenzero quanto basta
  • la scorza grattugiata di un lime
Istruzioni
  1. In un recipiente versate il parmigiano grattugiato ed eliminate eventuali grumi.
  2. Aggiungete il pangrattato, le spezie e la scorza del lime.
  3. Mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare bene gli ingredienti.
  4. Aggiungete le uova e iniziate a mescolare aiutandovi con il cucchiaio.
  5. Terminate di impastare con le mani fino ad avere un composto omogeneo.
  6. Mettete in frigorifero l'impasto, avvolto in una pellicola trasparente, per due ore.
  7. Trascorso il tempo di riposo della pasta, iniziate a prelevare dall'impasto delle palline il più possibile di grandezza simile. Giratele tra le mani in modo da avere dei piccoli tubicini molto simili alle trofie in grandezza e spessore.
  8. Cuocete per ⅘ minuti in acqua salata (dipende dalla grandezza di vostri passatelli. Assaggiate sempre prima di scolare!) e condite con brodo o sugo.
Note
I passatelli si prestano a preparazioni in brodo ma anche asciutte come un sughetto o una dadolata di pomodorini freschi e timo appena raccolto. Sono perfetti con preparazioni anche di terra come funghi o salsiccia (in questo caso omettete la scorza di limone).

 

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Dorina Palombi
Nata a Pavia, una nonna veneta, un nonno marchigiano e un certificato di adozione ligure. Co-fondatrice de Le Marchese del Gusto.Affamata e viaggiatrice, racconto il cibo e le persone con musica adeguata e un bicchiere di vino accanto alla tastiera. Colleziono rossetti rossi, piatti e Moleskine. Cucino scalza, bevo bollicine e sogno una vita vista mare.

Commenti

commenti

Petali di Baccalà su Vellutata di ceci rosmarino e mandorle
Panna cotta al pepe lungo
Bake off, dolci in forno