Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Involtini di melanzane pomodori secchi e mozzarella

Una ricetta dai profumi primaverili ideale per riutilizzare le verdure rimaste in frigo.

Scritto da Elisabetta Lecchini

honest cooking Involtini di melanzane pomodori secchi e mozzarella

Involtini di melanzane pomodori secchi e mozzarella

In arrivo melanzane, zucchine, pomodori, peperoni, fagiolini: le verdure che prediligo per colore, sapore, profumo! Verdure che ben si prestano a tante interpretazioni: fritte, al forno, farcite, grigliate, crude, in insalata, con pesce, carne, uova; insomma, con tutto!

Sia mai che un piatto sia troppo leggero, quindi… friggiamo! Ovviamente potete evitare di friggere e passare gli involtini al forno; io ho optato per questa versione più godereccia e saporita.

Perfetti anche come svuota frigo, se avete capperi, olive, erbe aromatiche, prosciutto, altri formaggi, uova, l’importante è che arrotoliate bene l’involtino. Nel caso friggiate impanate bene prima nell’uovo poi nella farina, magari due volte!

Involtini di melanzane pomodori secchi e mozzarella
Print
Categoria: verdure, formaggi
Autore:
Porzioni: 20
Involtini di melanzane fritti con pomodori secchi e mozzarella
Ingredienti
  • 2 melanzane lunghe
  • 12 pomodori secchi
  • 12 fettine di mozzarella
  • 2 uova
  • pangrattato o farina
  • olio per friggere
  • sale
Istruzioni
  1. Lavate le melanzane, eliminate la parte superiore e tagliate per il lato lungo ottenendo fette sottili.
  2. Tagliate a fettine sottili la mozzarella, tagliate i pomodori secchi in base alla grandezza della fetta di melanzana.
  3. Sbattete due uova in un piatto, riempite un altro piatto della farina o del pangrattato.
  4. Create gli involtini stendendo sulla fetta di melanzane un pezzetto di pomodoro e sovrapposta una fettina di mozzarella, arrotolate facendo in modo che la chiusura rimanga sotto.
  5. Proseguite nello stesso modo fino al termine degli ingredienti.
  6. Mettete a scaldare l'olio, nel mentre impanate bene gli involtini prima nell'uovo poi nella farina, controllate che ci sia abbondante panatura sui bordi poi immergete nell'olio bollente.
  7. Lasciate che la panatura formi una bella crosticina prima di girarli, almeno tre minuti, in tutto cuocete circa cinque minuti.

Elisabetta Lecchini
Milanese ma nata a Roma, un blog Lilli nel paese delle stoviglie da cui si evince il mio amore sconfinato per le belle tavole, le stoviglie, i tessuti e tutto quello che ruota attorno all’arte della cucina e della tavola.
Lettrice compulsiva, sempre pronta a viaggiare, amante della natura e soprattutto delle montagne, curiosa instancabile, di un piatto mi piace conoscere ingredienti, storia, tradizione, aneddoti, peculiarità.
Personal chef, insegnante di cucina, collaboratrice con alcune testate gastronomiche, ovviamente mi piace molto cucinare ma soprattutto raccontare, descrivere, approfondire, saperne sempre di più

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

HonestCooking.it e ConsuMare Giusto - Una nuova collaborazione
Gemelli - Estate 2013
A Matter of taste: FoodSplatter