Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Linguine ai semi di lino

Una ricetta a base di semi di lino: l’idea di Lucia si preannuncia salutare e gustosa. Enjoy!
Di Lucia Arlandini

Forse non tutti conoscono i semi di lino e le loro virtù.

Coltivato per ricavarne tessuti fin dalla preistoria, il lino era già noto  anche per le proprietà  curative contenute nei suoi semi.

Impiegati per decotti o spremuti per ottenerne un olio, i semi di lino sono una miniera di acidi grassi essenziali, vitamine, proteine e minerali.

Questi semini  apportano numerosi benefici all’organismo: regolarizzano i processi intestinali e intervengono positivamente nelle affezioni dell’apparato gastroenterico, stimolano il sistema immunitario e attivano i processi di disintossicazione.

E  i croccanti semi di lino sono proprio alla base di questo primo sfizioso ed originale, un’ottima idea come primo della vigilia


LINGUINE AI SEMI DI LINO
Print
Categoria: Primo
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 3
Per tre persone
Ingredienti
  • 240 GR LINGUINE
  • 30 GR SEMI DI LINO
  • 2 TUORLI D’UOVO
  • 30 GR PARMIGIANO
  • 250 GR POMODORI PIZZUTELLO
  • ZUCCHERO A VELO Q.B
  • SALE, OLIO
Istruzioni
  1. A parte rassodare i tuorli d’uovo e una volta che saranno pronti schiacciarli e amalgamarli al parmigiano grattato, unire un filo di olio e i semi di lino.
  2. Intanto in una placca da forno sistemare i pomodorini tagliati a metà e cosparsi di abbondante zucchero a velo.
  3. Irrorarli di olio e infornare per 50 minuti circa a temperatura di 120 gradi.
  4. Controllare affinché si formi una patina caramellata.
  5. Cuocere le linguine in abbondante acqua salata e mantecare con la salsina con i semi di lino (eventualmente aggiungere un po’ di acqua di cottura) e saltare in padella con i pomodori confit.
  6. Decorare con il timo e chips di parmigiano e semi di lino.

Lucia Arlandini
Appassionata da sempre alla cucina, le piace stupire gli uomini della sua casa e gli invitati alla sua tavola. Sempre pronta con una valigia in mano, le piace trovare ingredienti insoliti, luoghi di condivisione e di piacere e scoprire nuovi chef talentuosi! La trovate anche a www.ticucinocosi.com.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Bollicine Wine Experience 2015
Burger vegetariano di ceci e piselli profumato al curry
Panna cotta lamponi e ribes