Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Linguine con pesto di rucola e mandorle

Carmen mette alla prova la sua fantasia, perché è così che si deve fare in cucina. Prendete nota!
Di Carmen Russo

linguine con pesto di rucola e mandorle

 Se è vero che chi dice “pesto” dice “basilico” è pur vero che la cucina è fantasia e inventiva e questa ricetta ne è la prova!

Linguine con pesto di rucola e mandorle
Print
Categoria: Primo
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 400 g di linguine
  • 200 g di rucola
  • 100 g di formaggio grattugiato
  • 100 g di mandorle tritate
  • 150 ml di olio extra vergine d'oliva
  • 1 manciata di sale
  • 1 spicchio d'aglio
  • ½ bicchiere di latte (facoltativo)
Istruzioni
  1. Lavate e asciugate la rucola.
  2. Con l'aiuto di un mixer, mischiate tutti gli ingredienti e frullate per qualche minuto fino a quando non otterrete un composto abbastanza cremoso.
  3. Portate a ebollizione abbondante acqua salata e cuocete le linguine ricordando di versare nella pentola 2 cucchiai di olio affinché le linguine non si attacchino l'una all'altra durante la cottura.
  4. Una volta pronta la pasta, scolatela e unitela al pesto.
  5. Servite con una spruzzata di mandorle tritate.

 

Questo pesto ha un gusto molto deciso, per via del sapore leggermente amarognolo della rucola, ma allo stesso tempo sfizioso grazie alla presenza delle mandorle e del parmigiano.  Quindi non fatevi spaventare dagli ingredienti e osate… Rimarrete soddisfatti!

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Carmen Russo
Carmen vive in Toscana ma è sicilianissima, di Agrigento. É sposata con un Cuoco Ingegnere toscano che ha preferito i fornelli ai laboratori. Insieme gestiscono un ristorante a Guardistallo (PI) facendo così della loro passione per la cucina il loro lavoro. Preferisce il salato al dolce anche se è ufficialmente la pasticcera del locale. Adora gli arancini siciliani, la pasta con le melanzane e la parmigiana ma non conclude mai un pasto senza un buon pecorino toscano. Adora il mare, il sole, ma anche il bosco e i suoi profumi, la bella gente, il cibo e il buon vino... adora la sua terra, la SICILIA, ma ha anche imparato ad apprezzare la sua seconda terra, la TOSCANA.

Commenti

commenti

Agli Amici, tra le braccia di Emanuele Scarello
Rotolini alle Zucchine
Il Rum come non l'avete mai mangiato