Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Mare Sostenibile – 5 motivi per essere sostenibili

Perché comportarsi in modo sostenibile nei confronti del mare? Ce lo spiega Daniele, come sempre.
Di Daniele Tibi

Tra le tante domande che ci vengono poste, spesso c’è chi ci domanda:

Cosa si “guadagna” a consumare pesce sostenibile?

Oltre ad essere una nobile azione che contraddistingue un individuo eticamente responsabile, ci sono vari motivi per cui scegliere sostenibile comporta dei vantaggi. Vediamone alcuni:

– si guadagna in gusto, perché molti pesci che si “scoprono” sono ottimi e lasciano un bellissimo ricordo alle papille;

– si guadagna in salute, perché i pesci di cui si consiglia il consumo sono poco o per nulla inquinati;

– si risparmia, perché i pesci sostenibili hanno un costo mediamente più basso rispetto alle specie più commercializzate.

– si impara a sfilettare e pulire il pesce, visto che la maggior parte delle specie prevede che questa operazione sia effettuata per poterle consumare/preparare;

– si guadagna in cultura marina (imparando informazioni relative alle specie che si evitano o acquistano: stagionalità, metodi di pesca, caratteristiche zoologiche e comportamentali dei pesci);
Sono tanti buoni motivi per rivedere i nostri acquisti, vero?

Certo, non sempre è facile distinguere le specie sostenibili da quelle più sfruttate, infatti dobbiamo spesso rispondere a questa domanda:

Come faccio a scegliere il pesce più sostenibile in modo facile e veloce?

Semplice: porta sempre con te la nostra guida al pesce sostenibile e utilizzala per decidere cosa scegliere. Se sei ancora poco sicuro chiedi, al momento dell’acquisto, informazioni sulla freschezza, la stagionalità, la taglia del pesce che vuoi comprare (trovi queste domande sul retro della guida). Puoi anche cercare prodotti con il marchio “Friend of the Sea”, o “MSC”, o altri marchi di sostenibilità.
Ricorda inoltre che la regola più semplice per scegliere bene è comprare prodotti provenienti dalla piccola pesca tradizionale, piuttosto che quelli della grande pesca industriale.

Ora che sai quanto è semplice cercare il pesce sostenibile vorresti mangiarlo tutti i giorni, vero? D’altronde, spesso gli specialisti dicono che il pesce fa bene all’organismo. Sarà vero? Lo sveliamo al prossimo appuntamento, stay tuna!

Daniele Tibi
Daniele è un biologo specializzato in campo marino, subacqueo. Da sempre prova grande piacere nel trasmettere conoscenza scientifica a chi vuole saperne di più. Partendo da queste premesse da oltre 10 anni è impegnato nella divulgazione scientifica e nella formazione. Dal 2007 ha iniziato a sentire una forte spinta nel motivare sempre più persone a ripensare ai propri consumi alimentari, soprattutto nel settore ittico, e ad agire in modo concreto verso la salvaguardia del più vasto e a parer suo più affascinante degli ecosistemi: il mare. Poco tempo dopo, insieme a ELOR DSC, ha preso forma il programma ConsuMare Giusto che pone ogni giorno sfide nuove e stimolanti.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Grappaioli per un giorno: HonestCooking.it da Poli Grappa!
Esmach: Panettiere di Giorno e cultura del progetto
Il vino Erbaluce a Milano con HonestCooking.it, aspettando Expo