Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Melanzane a funghetto, ricetta tipica campana

Le melanzane a funghetto sono un saporito contorno tipico della cucina Campana.

Scritto da Rosa Cinque

Melanzane a funghetto
Il nome deriva dalla preparazione e forma delle melanzane che, tagliate a cubetti, ricordano dei piccoli funghi.
La ricetta originale campana prevede solo tre ingredienti: melanzane, aglio, olio extravergine d’oliva e pomodori freschi.
Come tutti i piatti della tradizione anche le melanzane a funghetto sono state personalizzate: c’è chi le prepara in bianco, chi le profuma con erbe aromatiche e chi, ancora, le arricchisce con capperi e olive.
Questa è la versione light, ideale da servire con carne, pesce ma anche per condire la pasta!

Melanzane a funghetto, ricetta tipica campana
Print
Categoria: contorni
Cuisine: Italian
Autore:
Porzioni: 6
Ingredienti
  • 600 g melanzane
  • 200 g pomodorini freschi
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • basilico
  • sale
Istruzioni
  1. Lavate le melanzane, mondatele e tagliatele a cubetti eliminando anche la buccia esterna.
  2. Fate rosolare in un tegame antiaderente abbondante olio evo e aglio, unite le melanzane a funghetto e lasciate andare a fiamma moderata per qualche minuto.
  3. Aggiungete i pomodorini freschi (tagliati a metà o lasciati interi, dipende dalla dimensione) ed il basilico.
  4. Aggiustate di sale e continuate la cottura per 15 minuti circa, mescolate ed aggiungete se necessario una tazzina da caffè di acqua.
  5. Servite in tavola le melanzane a funghetto.
Note
Per la buona riuscita di questo piatto è necessario che tutti gli ingredienti siano freschi e genuini.
Solitamente le melanzane sono lasciate con la loro buccia esterna e per evitare l’eventuale gusto amaro o l’annerimento si lasciano sotto salamoia per un breve lasso di tempo.

 

Vivo a Positano, la ridente località sulla Costiera Amalfitana. Le mie tradizioni sono legate fortemente a due Regioni del Sud Italia: la Campania e la Puglia che amo perchè è lì che è nata mia madre Camilla. Colori, mare, architettura naturale, meraviglie da gustare in tavola e panorami da mangiare con gli occhi … queste sono le mie fonti d’ispirazione quando decido di mettermi ai fornelli e cucinare per me e i miei cari. La mia passione è la cucina, in particolar modo, la pasticceria: creo, sperimento, realizzo e sono alla continua ricerca di ricette per superare me stessa. Non sono una professionista ma ho passione, ingredienti ed un pizzico di fantasia! Oltre alla passione smodata per il cibo, amo la fotografia, la lettura, la danza e la musica classica. Ragioniera e Perito Tecnico Commerciale, non ho mai svolto questa professione ed oggi lavoro dove mi diverto. Collaboro con aziende del settore food, moda e artigianato come Assistente Social Network, Contributor Ufficiale per Expo Milano 2015. Scrivo le mie ricette per Italia a Tavola, HonestCooking, MatildeTiramisù e Vivere Ascoli. Collaboro con la telegiornalista Chiara D’Amico. Mi reputo socievole ma diffidente, probabilmente attraverso la mia passione per la cucina esprimo il mio essere, la mia semplicità.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Cibovagando per Malaga. Tra shopping, churros e movida al sapore di mare
A Matter of Taste: Cucinare è un atto politico
Biscottini delle Feste Natalizie