Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Muffin al radicchio e pinoli

Muffin radicchio e pinoli: uno sfizioso spuntino per tutti!

Elisabetta Lecchini

honest cooking ricetta muffin al radicchio e pinoli

Muffin al radicchio e pinoli

A chi non piacciono i muffin? Credo che sia impossibile trovare qualcuno che non gradisce questi spuntini dolci o salati, perfetti in ogni occasione, che si tratti di un buffet, di un brunch, ideali per un pic nic, dolci a colazione, a scuola per merenda o in ogni momento della giornata come tappa buchi quando la fame si fa sentire.

Vi propongo una versione salata, ne esistono centinaia, potete davvero utilizzare tutti gli ingredienti, carne, pesce, erbe aromatiche, uova, salumi, verdure, frutta secca; versione con burro o con olio, con farina 00 classica o con farine alternative, aprirli e farcirli o decorarli con una crema al formaggio o semplicemente con dei semi di sesamo, papavero, di lino.

honest cooking ricetta muffin radicchio e pinoli

Muffin con radicchio e pinoli

I muffin sono oltre che buoni e in mille versione, economici: si conservano a lungo, sono una porzione ideale per sfamarsi senza esagerare, si preparano in fretta e cuociono rapidamente, praticamente sono perfetti.

Muffin al radicchio e pinoli
Print
Autore:
Porzioni: 13
muffin salati con radicchio e pinoli
Ingredienti
  • 180 gr di farina
  • 3 uova
  • 1 dl di latte
  • 1 dl di olio extravergine d’oliva
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • un cespo di radicchio rosso
  • 70 gr di pinoli
  • ½ bustina di lievito per torte salate
  • sale e pepe
Istruzioni
  1. Lavate il radicchio, asciugatelo, tagliatelo grossolanamente e fatelo appassire con un paio di cucchiai di olio e un pizzico di sale in una padella antiaderente.
  2. Raccogliete in una ciotola la farina, il parmigiano e il lievito, unite le uova leggermente sbattute, il latte e l’olio rimasto, aggiungete i pinoli e il radicchio, regolate di sale e pepe e mescolate.
  3. Accendete il forno a 180 gradi, imburrate degli stampini da muffin, o se usate quelli al silicone non è necessario, riempiteli per ¾ della capienza, infornate per circa 20/25 minuti.

Elisabetta Lecchini
Milanese ma nata a Roma, un blog Lilli nel paese delle stoviglie da cui si evince il mio amore sconfinato per le belle tavole, le stoviglie, i tessuti e tutto quello che ruota attorno all’arte della cucina e della tavola.
Lettrice compulsiva, sempre pronta a viaggiare, amante della natura e soprattutto delle montagne, curiosa instancabile, di un piatto mi piace conoscere ingredienti, storia, tradizione, aneddoti, peculiarità.
Personal chef, insegnante di cucina, collaboratrice con alcune testate gastronomiche, ovviamente mi piace molto cucinare ma soprattutto raccontare, descrivere, approfondire, saperne sempre di più

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Biscotti croccanti al mirtillo con pezzi di cioccolato bianco
Pollo al Curry e Latte di Cocco
Sparkling Notebook - Marie-Noëlle Ledru è la signora di Ambonnay