Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Muffin pomodori secchi e pecorino

Belli e deliziosi questi muffin salati a base di pomodori secchi e pecorino.
Di Viviana Guaraldo

A volte incontri una ricetta ed è amore a prima vista e non puoi non provarla, così ti metti all’opera, qualsiasi sia la tua condizione o il clima…

La preparazione di questi piccoli muffin è molto semplice, provare per credere, sono perfetti da proporre come aperitivo.

Muffin pomodori secchi e pecorino
Print
Categoria: Antpasti
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 12
La preparazione di questi piccoli muffin è molto semplice, provare per credere, sono perfetti da proporre come aperitivo.
Ingredienti
  • 200 g. di farina
  • 3 uova
  • 50 ml. di olio d’oliva
  • 150 ml. di latte
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 100 g. di pecorino dolce
  • 1 bustina di lievito per preparazioni salate
  • ⅚ pomodori secchi
  • 10 foglie di basilico
  • sale
  • pepe
Istruzioni
  1. Cominciate tagliando a tocchetti molto piccoli i pomodori secchi, il pecorino e il basilico.
  2. Ora sbattete per bene le uova con latte e olio, quando i liquidi saranno ben emulsionati aggiungete la farina, il parmigiano e il lievito. Mescolate molto bene, pepate e aggiustate di sale se necessita.
  3. Inserite nel composto i pomodori, il pecorino e il basilico e ancora mescolate bene.
  4. Dividete la vostra preparazione negli stampini, senza riempirli sino all’orlo, perchè in cottura crescono.
  5. Infornate in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.

 

Viviana Guaraldo
Viviana nasce nel lontano ’62 da mamma poco incline alla cucina e un papà che rimpiange la cucina di mammà! Fortunatamente ha una nonna che invece adora stare tra i fornelli e inconsciamente inculca in quella bimba curiosa l’amore per la cucina, trascinandola tra chiacchiere a carnevale, pasticci a Pasqua e tortellini a Natale. Così Viviana, una volta sposata, fa di un dovere un piacere e comincia a sperimentare. Gli elogi del marito e l’aumento di autoinviti a cena da parte degli amici, cominciano a farle pensare di non esser poi così male tra i fuochi. Nel 2012 apre il suo blog “Vivincucina” per lasciare ai posteri (e a sua figlia… le userà mai?), oltre alle sue ricette scritte, anche l’ardua sentenza…

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Polpette di pollo, pancetta affumicata e funghi porcini
Panna e frutta di stagione su meringa alla nocciola
10 ricette per riciclare gli albumi