Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Panino veggy

Il panino è il compagno ideale per una pausa pranzo veloce o un picnic in compagnia. Noi ve lo proponiamo in versione vegana.

Scritto da Delizie&Confidenze

panino veggy

Panino ai cinque cereali con affettato di saitan alle verdure, germogli vari

Che sia una gita al mare, o una passeggiata in montagna, il panino resta il sostituto indiscusso del pasto fuori casa.

Pratico e sbrigativo, da personalizzare come più si preferisce, vuoi per un gusto personale, vuoi per la linea, o per problemi salutistici.

Panino veggy
Print
Categoria: panini
Cuisine: Italian
Autore:
Preparazione:
Complessivo:
Porzioni: 4
Il panino resta il sostituto indiscusso del pasto fuori casa. Pratico e sbrigativo, da personalizzare come più si preferisce, vuoi per un gusto personale, vuoi per la linea, o per problemi salutistici. Allora rendiamolo ancora più gustoso e salutare preparandoci un delizioso panino vegano!
Ingredienti
  • 4 panini ai 5 cereali
  • 2 cucchiai di spalmolio o comune olio extra vergine di oliva
  • 8 fette di melanzana grigliate
  • 1 spicchio di aglio
  • 12 fette di affettato di saitan alle verdure
  • Germogli di cipolla q.b.
  • Germogli di crescione q.b.
  • Cavolo viola q.b.
  • Sale
  • pepe
  • Olio di zucca bio q.b.
  • Fiori commestibili
Istruzioni
  1. Mondare, lavare e tagliare a fette sottili la melanzana; quindi grigliare bene. Condire con uno spicchio d’aglio tagliato piccolissimo, qualche goccia di olio di zucca bio e un pizzico di sale. Lasciar raffreddare completamente.
  2. Nel frattempo lavare, scolare bene e condire i germogli con poso sale e qualche goccia di olio di zucca bio.
  3. Prelevare un paio di foglie dal cavolo viola, eliminare la parte centrale dura, tagliare a listarelle, sciacquare con acqua corrente e lasciar scolare bene. Condire con poco sale e qualche goccia di olio di zucca bio. Unire ai germogli di soia
  4. Dividere ogni panino in due parti e spalmare con lo spalmolio o con olio evo.
  5. Disporre sopra le fette di melanzane (due ogni metà panino), l’affettato di saitan alle verdure, i germogli di soia e cavolo viola.
  6. Pepare e aggiungere qualche fiore per arricchire di gusto e colore i panini.
Dimensione: 4

Il consiglio di Delizie & Confidenze:
. Ideale per un pasto fuori casa, questo panino è ricco di sapori e colori che mette allegria!
. Utilizzando dei piccoli paninetti, oppure ritagliandoli in piccole parti serviti con una forchettina, diventano un ottimo piatto da finger food, o per un buffet all’aperto.

L’idea in più:
. Si possono sostituire le melanzane con delle zucchine o delle fette di pomodoro fresco.
. Si può farcire il panino con una crema ottenuta frullando insieme lo spalmolio con un cucchiaio di tahina e il succo di mezzo limone.

Vini da abbinare:
Per accompagnare questi ricchi panini veg, io ho scelto uno smoothie alle erbette, realizzato con del mango, limone e, appunto, un mix di erbette fresche.
In alternativa, si può abbinare a un vino rosato leggero, o un bianco fruttato.

 

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Delizie & Confidenze
Nata in un paesino in provincia di Roma, e trasferita per amore al ridosso della capitale, oggi mamma di Riccardo, meglio conosciuti da tutti i miei lettori come “topino”. Pasticciare tra i fornelli, creare nuovi piatti dolci e salati è ciò che amo fare da sempre! E da questa passione per la cucina è nato il mio blog “Delizie & Confidenze”, un mondo virtuale dove raccontarmi e condividere le mie esperienze e il mio crescere tra i fornelli. La mia maestra più importante è stata la mia mamma, e da lei ho ereditato le ricette più tradizionali della mia famiglia che vanno dai sapori di una cucina più ciociara, grazie alle origini di mia mamma, a quelli di una cucina lucana, grazie alle origini di mio padre. A soli due anni di età del mio topino però, una rivoluzione nella mia cucina: con la scoperta delle allergie alimentari del mio bambino, ho iniziato a studiare e a far mie le ricette della cucina vegana; per dargli la possibilità di non rinunciare a nulla, oltre ad una ricerca più curata di materie prime più biologiche. Amo tutto ciò che è arte e creatività. A farmi felice è il sole, il mare, gli animali, cucinare e, soprattutto, gli abbracci ed i sorrisi di topino. Per lui e grazie a lui sono autrice di una raccolta di filastrocche. Oggi pasticcio ai fornelli per lui, per gli amici, e per tutti voi che cercate un nuovo spunto per un nuovo piatto sul web. Sabrina

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Pesce affumicato e pane arabo
Cozza, regina dei consumi italiani
L'hamburger(polpetta schiacciata) di Marta