Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Panna cotta lamponi e ribes

Panna cotta lamponi e ribes dove la golosità della panna incontra i sapori aciduli dei frutti rossi. Donatele un aspetto romantico per San Valentino.

Scritto da Rosa Cinque

Panna cotta lamponi e ribes
La panna cotta è un dessert di origine piemontese che rappresenta un classico della cucina italiana.

Versatile e semplice da realizzare si presta a numerose interpretazioni in base a gusti e stagione.
In questo dolce la cremosa golosità della panna viene valorizzata dai sapori aciduli dei frutti rossi.
Invece della classica coulis ho scelto un abbinamento sfizioso e particolare: una crema all’acqua con lamponi e ribes che dona quel tocco asprigno in contrasto con il dolce della panna.
Donate alla panna cotta un aspetto elegante e romanticosarà perfetta per San Valentino.

 

Panna cotta lamponi e ribes
Print
Categoria: Dessert
Cuisine: Italian
Autore:
Porzioni: 6
Ingredienti
  • 400 g panna fresca
  • 100 g latte
  • 2 g agar agar
  • 80 g zucchero semolato
  • Per la crema all’acqua lamponi e ribes:
  • 150 g frutti rossi (lamponi e ribes rossi)
  • 250 ml acqua
  • 120 g zucchero semolato
  • 50 g amido di mais
  • 1 g agar agar
Istruzioni
  1. Frullate i frutti rossi e filtrate la salsa con un colino per eliminarne i semini.
  2. In un pentolino mescolate a freddo: amido setacciato, zucchero, agar agar e acqua.
  3. Unite la salsa di lamponi e ribes, mescolate e portate a bollore. La crema assumerà un aspetto gelatinoso.
  4. Allontanate dal fuoco e versate velocemente la crema nello stampo in silicone.
  5. Livellate la superficie e lasciate solidificare in frigorifero almeno 2 ore.
  6. Preparate la panna cotta: in una casseruola sciogliete a freddo l’agar agar nel latte, mescolate ed unite la panna con lo zucchero.
  7. Ponete su fiamma medio-bassa e fate sobbollire per 3 minuti circa.
  8. Versate il composto in una terrina e mescolate di tanto in tanto per evitare che formi la pellicola.
  9. Una volta che la panna cotta sarà fredda versatela sopra la crema di lamponi e ribes.
  10. Lasciate riposare in frigorifero per 4/6 ore.
  11. Sformate e servite la panna cotta su un piatto da portata.

 

Vivo a Positano, la ridente località sulla Costiera Amalfitana. Le mie tradizioni sono legate fortemente a due Regioni del Sud Italia: la Campania e la Puglia che amo perchè è lì che è nata mia madre Camilla. Colori, mare, architettura naturale, meraviglie da gustare in tavola e panorami da mangiare con gli occhi … queste sono le mie fonti d’ispirazione quando decido di mettermi ai fornelli e cucinare per me e i miei cari. La mia passione è la cucina, in particolar modo, la pasticceria: creo, sperimento, realizzo e sono alla continua ricerca di ricette per superare me stessa. Non sono una professionista ma ho passione, ingredienti ed un pizzico di fantasia! Oltre alla passione smodata per il cibo, amo la fotografia, la lettura, la danza e la musica classica. Ragioniera e Perito Tecnico Commerciale, non ho mai svolto questa professione ed oggi lavoro dove mi diverto. Collaboro con aziende del settore food, moda e artigianato come Assistente Social Network, Contributor Ufficiale per Expo Milano 2015. Scrivo le mie ricette per Italia a Tavola, HonestCooking, MatildeTiramisù e Vivere Ascoli. Collaboro con la telegiornalista Chiara D’Amico. Mi reputo socievole ma diffidente, probabilmente attraverso la mia passione per la cucina esprimo il mio essere, la mia semplicità.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Galeries Lafayette – Foto-cartolina da Parigi
Pitti Taste: quasi tutto pronto per la nuova edizione del salone dell’Italian food lifestyle
Melanzane a funghetto, ricetta tipica campana