Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Pasta brisée all’olio extravergine d’oliva

La pasta brisée è una delle basi della cucina francese utilizzata per preparare ricette dolci e salate.

Scritto da Rosa Cinque

honest cooking Pasta brisée all’olio extravergine d’oliva

Pasta brisée all’olio extravergine d’oliva

La pasta brisée è una delle basi della cucina classica francese. Ha un gusto neutro, tuttavia è possibile darle un gusto dolce aggiungendo due cucchiaini di zucchero o darle alcuni aromi specifici, ad esempio aggiungendo cacao amaro.
Il termine francese “brisée” (rotta) nasce dal fatto che si impasta prima la materia grassa con la farina, in questo modo si ottiene un impasto sabbioso. E’ una base friabile adatta a preparazioni sia dolci che salate ma per una versione leggera vi propongo la Pasta brisée all’olio extravergine d’oliva, dove quest’ultimo sostituisce completamente il burro.
La giusta alternativa light a chi desidera mantenersi in forma senza rinunciare al gusto.

 

Pasta brisée all’olio extravergine d’oliva
Print
Categoria: Dolci
Autore:
Preparazione:
Complessivo:
Una base friabile adatta a preparazioni sia dolci che salate ma per una versione leggera vi propongo la Pasta brisée all’olio extravergine d’oliva, dove quest’ultimo sostituisce completamente il burro.
Ingredienti
  • 200 g farina “00”
  • 80 ml olio extravergine d’oliva
  • 70 ml acqua fredda
  • sale
Istruzioni
  1. In un mixer disponete farina, olio e un pizzico di sale.
  2. Mixate gli ingredienti ad alta velocità e vi ritroverete un impasto sabbioso.
  3. Unite a questo punto l’acqua fredda, fate fare ancora qualche giro ad alta velocità e vi ritroverete in pochi secondi un impasto compatto come nella foto sovrastante.
  4. Versate l’impasto ottenuto su un piano di lavoro freddo, lavorate ancora pochi secondi con le mani e avvolgete in pellicola trasparente.
  5. Appiattite il panetto e lasciate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti prima dell’utilizzo.
  6. Trascorso il tempo di riposo stendete la Pasta brisée su un foglio di carta forno leggermente infarinato dello spessore di circa 5 mm.
  7. La vostra Pasta brisée è pronta per essere utilizzata.
Note
Per la versione dolce della Pasta Brisée unite due cucchiaini di zucchero prima di aggiungere l’acqua fredda. Non lavorate troppo l’impasto per non riscaldarlo. Questa è una versione vegetariana alla classica pasta brisée ma ugualmente gustosa e friabile. Potete utilizzare la brisée per torte salate, cornetti, pasticcini.

 

 

Vivo a Positano, la ridente località sulla Costiera Amalfitana. Le mie tradizioni sono legate fortemente a due Regioni del Sud Italia: la Campania e la Puglia che amo perchè è lì che è nata mia madre Camilla. Colori, mare, architettura naturale, meraviglie da gustare in tavola e panorami da mangiare con gli occhi … queste sono le mie fonti d’ispirazione quando decido di mettermi ai fornelli e cucinare per me e i miei cari. La mia passione è la cucina, in particolar modo, la pasticceria: creo, sperimento, realizzo e sono alla continua ricerca di ricette per superare me stessa. Non sono una professionista ma ho passione, ingredienti ed un pizzico di fantasia! Oltre alla passione smodata per il cibo, amo la fotografia, la lettura, la danza e la musica classica. Ragioniera e Perito Tecnico Commerciale, non ho mai svolto questa professione ed oggi lavoro dove mi diverto. Collaboro con aziende del settore food, moda e artigianato come Assistente Social Network, Contributor Ufficiale per Expo Milano 2015. Scrivo le mie ricette per Italia a Tavola, HonestCooking, MatildeTiramisù e Vivere Ascoli. Collaboro con la telegiornalista Chiara D’Amico. Mi reputo socievole ma diffidente, probabilmente attraverso la mia passione per la cucina esprimo il mio essere, la mia semplicità.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

HonestCooking.it for Gusto - Presentazione della guida Slow Wine 2014
Nasce You Cook, quando cucinare diventa social
Polpette di lupini con mousse di avocado e crackers integrali