Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Pollo alla melagrana e pancetta

E’ il melograno il protagonista del pollo di Manuela. Enjoy!
Di Manuela Brivio

Originario della lontana Persia, il melograno è una pianta che nei secoli ha attraversato tutte le culture, portandosi dietro leggende e miti e comparendo in numerosi racconti e simboli.

Faccio finta di saperla lunga, ma fino all’altro giorno ne sapevo poco o niente. Nemmeno dire che sapore avesse, fino a quando un’amica non si è presentata a casa con tre frutti in una busta di carta e ha cominciato a raccontarmi che aveva una ricetta per il pollo alla melagrana che non potevo non provare.

Secondo voi com’è finita?

Pollo alla melagrana e pancetta
Print
Categoria: Secondi
Autore:
Ingredienti
  • 1 petto di pollo
  • 2 melagrane
  • 30/40 gr di pancetta a fettine
  • farina bianca q.b.
  • olio extra vergine q.b.
  • sale q.b.
Istruzioni
  1. Tagliate il petto di pollo a bocconcini, versate la farina in un piatto e passateci i bocconcini così da infarinarli bene
  2. Tagliate a metà la melagrana e spremetela così da ricavarne il succo. Sgranatela e tenete da parte i chicchi
  3. Tagliate la pancetta a striscioline, in un padella antiaderente versate un filo d’olio e aggiungete la pancetta. Fatela rosolare senza farla diventare croccante
  4. Aggiungete i bocconcini di pollo e fateli dorare. Aggiustate con un pizzico di sale, senza esagerare dal momento che la pancetta è già saporita
  5. Aggiungete il succo di melagrana e fatelo sfumare
  6. In ultimo aggiungete i chicchi di melagrana e completate la cottura

 

Manuela Brivio
Shopping addicted di teglie e formine tagliabiscotti, si diletta ai fornelli da un paio d’anni. Da poco più di un anno tiene un blog in cui racconta ricette, viaggi e scoperte. Golosa di crostate e marshmallow, disdegna la panna e il pesce che sa di pesce (non chiedete). Appassionata di fotografia, ama viaggiare ed è convinta che Samuel Beckett ci avesse preso: “Nasciamo tutti matti, qualcuno lo rimane”

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Il biscotto Tuile – un’abusata guarnizione da dessert
Il mio nuovo cheesecake!
Brasato al Barolo