Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Polpette al sugo di pomodoro

Le polpette al sugo di pomodoro sono un classico della cucina Italiana, un secondo irresistibile che conquista tutti. Un comfort food semplice ed appagante.

Scritto da Rosa Cinque

honest cooking ricetta polpette al sugo di pomodoro

Polpette al sugo di pomodoro

La ricetta è di origine antichissima e nacque dall’esigenza di cucinare i resti della carne che, per non essere sprecati, venivano impastati con uovo, erbe aromatiche e pane raffermo.
Nonostante il carattere povero, le polpette al sugo di pomodoro hanno acquisito una dignità gastronomica, fino a collocarsi tra i piatti della tradizione, soprattutto partenopea.
Un comfort food semplice da preparare, sempre appagante grazie a ingredienti classici e genuini.

Polpette al sugo di pomodoro
Print
Categoria: Secondi
Cuisine: Italian
Autore:
Porzioni: 6
Ingredienti
  • 500 g macinato di manzo (o misto manzo-maiale)
  • 2 uova
  • 150 g mollica di pane raffermo
  • 60 g grana grattugiato
  • prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • sale
  • Per il sugo di pomodoro:
  • 1 lt polpa di pomodoro
  • ¼ cipolla
  • olio extravergine d’oliva
  • ½ bicchiere vino bianco
  • basilico
  • sale
Istruzioni
  1. In una ciotola con acqua ammollate il pane raffermo.
  2. In una terrina impastate tutti gli ingredienti e mollica di pane ben strizzata.
  3. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Formate piccole polpettine e tenete da parte.
  5. In un tegame dai bordi alti versate olio evo e cipolla trita, lasciate rosolare pochi minuti e sfumate con del vino bianco.
  6. Unite la polpa di pomodoro e allungatela con dell’acqua per diluirla, aggiustate di sale e fate cuocere a fuoco dolce per 10 minuti circa.
  7. Unite le polpette al sugo di pomodoro e rigiratele solo dopo 6/7 minuti, coprite con un coperchio il tegame.
  8. Quando il sugo si sarà leggermente asciugato e le polpette saranno cotte spegnete la fiamma.
  9. Servite le polpette al sugo di pomodoro ben calde e con qualche foglia di basilico.

 

Vivo a Positano, la ridente località sulla Costiera Amalfitana. Le mie tradizioni sono legate fortemente a due Regioni del Sud Italia: la Campania e la Puglia che amo perchè è lì che è nata mia madre Camilla. Colori, mare, architettura naturale, meraviglie da gustare in tavola e panorami da mangiare con gli occhi … queste sono le mie fonti d’ispirazione quando decido di mettermi ai fornelli e cucinare per me e i miei cari. La mia passione è la cucina, in particolar modo, la pasticceria: creo, sperimento, realizzo e sono alla continua ricerca di ricette per superare me stessa. Non sono una professionista ma ho passione, ingredienti ed un pizzico di fantasia! Oltre alla passione smodata per il cibo, amo la fotografia, la lettura, la danza e la musica classica. Ragioniera e Perito Tecnico Commerciale, non ho mai svolto questa professione ed oggi lavoro dove mi diverto. Collaboro con aziende del settore food, moda e artigianato come Assistente Social Network, Contributor Ufficiale per Expo Milano 2015. Scrivo le mie ricette per Italia a Tavola, HonestCooking, MatildeTiramisù e Vivere Ascoli. Collaboro con la telegiornalista Chiara D’Amico. Mi reputo socievole ma diffidente, probabilmente attraverso la mia passione per la cucina esprimo il mio essere, la mia semplicità.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Tano Simonato e le 50 sfumature di olio!
Amarone: lavoro e tradizione
Don Juanito E La Cucina Andina