Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Una domenica speciale al ristorante Sedicesimo Secolo di Pudiano

Creatività, passione e freschezza: queste le parole chiave per descrivere il ristorante Sedicesimo Secolo dello Chef Simone Breda e della compagna e maitre Liana Genini

honest cooking ristorante sedicesimo secolo pudiano

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano

Le radici, il richiamo delle origini che ci spinge al ritorno a casa; ciò ti cresce in testa come il seme cresce in terra, che ti portano a decidere di tornare finalmente alla base, perché lì ci si sente completi.

honest cooking ristorante sedicesimo secolo Simone Breda e Liana Genini

Ristorante Sedicesimo Secolo – Simone Breda e Liana Genini

Per parlare del Sedicesimo Secolo bisogna raccontare la storia dei due giovani proprietari: Simone Breda e Liana Genini.
Simone, giovane e con idee molto chiare, decide di lasciar l’ex feudo dei Conti Caprioli e iscriversi all’alberghiero “San Pellegrino ” con l’intenzione di divenire Chef e dove conosce anche la sua compagna di vita Liana Genini che stava studiando per diventare maitre.
L’Albereta Relais e Châteaux a Erbusco, nel cuore della Franciacorta, accoglie, nel 2009, Simone Breda come stagista per tre mesi. Mesi nei quali, sotto la guida del Maestro Gualtiero Marchesi, assume il ruolo di capo-partita. Simone vi rimane per due anni, passando nelle varie partite, dai secondi ai primi. Guidato dagli chef Fabrizio Molteni e Massimiliano Aresi, Simone cresce ed è pronto per una nuova sfida.

Una nuova avventura aspetta i due giovani. Siamo nel 2011 quando entrano a far parte dello staff del Clandestino, il Sushi Bar dello chef Moreno Cedroni, nella baia di Portonovo, nel cuore del Conero, Marche.
Simone, con i consigli dello chef Cedroni, libera tutta la sua creatività: giochi di contrasti e colori e l’utilizzo di materie prime importanti. Una nuova cucina, più contemporanea, più innovativa.

Esperienze su esperienze…dall’Italia all’Europa. Simone e Liana hanno l’entusiasmo e la voglia di lavorare in un panorama più internazionale. La decisione di trasferirsi nella Svizzera francese presso lo Chalet d’Adrien, un luxury hotel 5 stelle della catena Relais Chateaux che ospita il ristorante La Table d’Adrien, 1° Stella Michelin.
Simone diventa sous-chef con la gestione di brigate di 22 cuochi suddivisi tra il ristorante stellato e il bistrot dell’hotel.
Dopo ben 3 anni come sous-chef allo Chalet D’Adrien, Simone Breda diventa chef all’ Art de Vivre, hotel 4 stelle, a Crans-Montana, rinomata località turistica della Svizzera francese, nel Canton Vallese.

Dopo quasi 5 anni in Svizzera, la coppia ritorna in Italia con un bagaglio ricco di esperienze, consigli e nuovi obiettivi.
In Italia, li accoglie la città di Torino dove Simone Breda è chiamato a dirigere, nel 2015, la cucina del ristorante Spazio7 nella Galleria d’Arte Contemporanea di Re Rebaudengo, giovane imprenditore torinese. Un anno ricco di soddisfazioni.

Il richiamo di casa e la voglia di sfidarsi è molto forte e Simone e Liana decidono di aprire nell’aprile del 2016 il loro ristorante Sedicesimo Secolo. Un locale che rispecchia in tutto la loro complicità e passione verso la cucina. Non troverete, infatti, piatti tipici della cucina bresciana ma menù originali e creativi studiati nei minimi dettagli.

honest cooking ristorante sedicesimo secolo pudiano dehors

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Dehors

Il locale si trova, come abbiamo detto a Pudiano, frazione di Orzinuovi davanti alla piazza Conte Tartarino Caprioli. Il ristorante è ricavato da una parte delle stalle della tenuta. All’interno sono presenti tre sale di grandezza diversa e l’atrio.
L’ambiente è curato nei dettagli, molto bilanciato nei toni delle luci soffuse in contrasto con l’uso di colori forti nei quadri appesi tutto intorno. Nella sala principale è presente il camino d’epoca ancora utilizzabile.

honest cooking recensione ristorante sedicesimo secolo pudiano prima sala

Rstorante Sedicesimo secolo Pudiano – prima sala

honest cooking recensione ristorante sedicesimo secolo pudiano camino

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Camino

Dopo un breve tour del locale, ci accomodiamo per un aperitivo nel dehors; un esplosione di profumi ci travolge: toni di lavanda e oleandro riempiono l’aria. Lo Champagne A.Marc accompagna l’inizio di questo viaggio culinario.
Lo chef ci delizia con dei favolosi amuse-bouche: Testina di maiale zenzero e lime, bon bon di merluzzo al nero di seppia, focaccia di ceci con lardo e pomodoro, pelle di rombo fritta fiori di prezzemolo.

honest cooking recensione ristorante sedicesimo secolo pudiano amuse bouche

Ristorante Sedicesimo Secolo pudiano – Amuse bouche di benvenuto

La degustazione prosegue nella sala interna del ristorante. Si aprono le danze assaggiando il favoloso pane fatto in casa accompagnato con un olio extra vergine di oliva firmato Gentonze: buonissimo!

honest cooking recensione ristorante sedicesimo secolo pudiano pane fatto in casa e olio extra vergine d'oliva

Ristorante Sedicesimo Secolo – Pane fatto in casa e olio extra vergine d’oliva

honest cooking ristorante sedicesimo secolo pudiano pane fatto in casa

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Pane fatto in casa dall Chef Simone Breda

Il vino scelto è un Pinot noir Cantina Terlan del 2015, che accompagnerà il pranzo dall’inizio alla fine.
Come antipasto lo chef propone una ventresca di tonno, ortiche, robiola di capra ed erbette di campo. In alternativa Lingua di vitello lattuga ponzu e nocciole.

honest cooking ristorante sedicesimo secolo pudiano ventresca di tonno, ortiche, robiola di capra ed erbette di campo

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Ventresca di tonno, ortiche, robiola di capra ed erbette di campo

L’intensità dei gusti è notevole. Come primo piatto assaggiamo un risotto con capperi, limone e succo d’arrosto.
Risotto molto energico e colorato con punte acidule a contorni di gusto più tondi e ridondanti.

honest cooking ristorante sedicesimo secolo pudiano risotto con capperi, limone e succo d’arrosto

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Risotto con capperi, limone e succo d’arrosto

A seguire Bottoni ripieni, scorfano, cipolla bianca e maggiorana.

honest cooking ristorante sedicesimo secolo pudiano Bottoni ripieni, scorfano, cipolla bianca e maggiorana

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Bottoni ripieni, scorfano, cipolla bianca e maggiorana

in alternativa fettuccine di segale, ragù di coniglio, pecorino di Pienza e fave. Anche la pasta è tutta fatta a mano.

honest cooking ristorante sedicesimo secolo pudiano Fettuccine di segale, ragù di coniglio, pecorino di Pienza e fave

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Fettuccine di segale, ragù di coniglio, pecorino di Pienza e fave

Arriviamo al secondo: anatroccolo laccato al frutto della passione e pepe lungo di giava. Da sempre lo chef ama cucinare la carne da zero e in questo piatto si sente la sua passione e competenza.

honest cooking ristorante sedicesimo secolo pudiano anatroccolo laccato al frutto della passione e pepe lungo di Giava

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Anatroccolo laccato al frutto della passione e pepe lungo di Giava

Come dolce proviamo una gustosissima meringa con salsa di rosmarino e rabarbaro: da contemplazione!

honest cooking ristorante sedicesimo secolo pudiano Meringa, rabarbaro e rosmarino

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Meringa, rabarbaro e rosmarino

Terminiamo questo percorso con caffè e piccola pasticceria: Marshmellow allo yoghurt, meringhe alla barbabietola e cioccolato bianco, cremoso al mango , cialde alla cannella, crema bruciata alla verbena e pate aux fruit all’albicocca.

honest cooking ristorante sedicesimo secolo piccola pasticceria

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Piccola pasticceria

honest cooking ristorante sedicesimo secolo pudiano crema bruciata alla verbena

Ristorante Sedicesimo Secolo Pudiano – Crema bruciata alla verbena

Il menù proposto è la versione trasversale tra le varie tipologie di menù degustazione proposte spaziando tra Terra, Mare e creatività dello Chef.
Questo e molto altro troverete al sedicesimo secolo: un luogo dove assaporare una cucina ricercata e capace di regalare attimi di estasi.

Noi di Honest Cooking Italia amiamo le storie di coraggio e passione; i nostri complimenti, quindi, a questa fantastica coppia.


Ristorante Sedicesimo Secolo

Via Gerolanuova 1
25034 – Pudiano Orzinuovi
http://www.ristorantesedicesimosecolo.it

 

 

Martina Paola Gambini
Molti mi conoscono sul web come Economino . Non posso definirmi un’esperta di Food ma amo mangiare, tanto che dal 2011 sono autrice del blog “Recensioni Gustose” nel quale recensisco locali e ristoranti principalmente di Milano, ma anche d’Italia e Mondo. Grazie al mio blog, che mi ha fatto mettere su 10 kg, ho avuto l’opportunità di provare in anteprima ristoranti italiani e di partecipare ad importanti eventi “gustosi” e non. Nella vita, oltre ad essere una squattrinata perenne, sono socia fondatrice della web agency Engame di Milano. Dal 2016 sono caporedattrice di Honest Cooking Italia.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Fagiolini verdi con salsa di miso e sesamo
Fake is beautiful: il risotto perfetto
Quattro vini del Nord Italia