Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Rosso selvaggio con trota al pompelmo, limone candito e uova di pesce

Il primo post di Alessia su HonestCooking.it è un esempio di essenzialità ed eleganza: un riso con trota al pompelmo, limone candito e uova di pesce.
Di Alessia Stano

Che emozione! E’ un privilegio far parte del team di HonestCooking.it e pubblicare qui le mie ricette. Nonostante abbia un blog da due anni (gestito insieme alla mia inossidabile mamma), questa è la prima volta che devo scrivere un vero e proprio articolo!

Bando alle ciance. Prime giornate di sole, e si inizia a pensare alla prova costume. Ovviamente si ricercano piatti più light e oggi voglio darvi un’idea sfiziosa e insolita. Un primo a base di pesce ed agrumi, con un riso particolarissimo, dolce e profumato. Potete gustarlo sia caldo che freddo, e potete rivederlo anche in chiave finger food. L’accostamento elegante di sapori ne fanno un piatto ricercato e adatto ad una cena importante.

 


Rosso selvaggio con trota al pompelmo, limone candito e uova di pesce
Print
Categoria: Primi
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 2 filetti di trota salmonata per circa 250 g
  • finocchio selvatico
  • 1 pompelmo rosso
  • sale rosa dell’Himalaya
  • 1 limone bio dalla buccia spessa (88 g di scorza)
  • 750 g di acqua
  • 400 g di zucchero
  • 300 g riso rosso selvaggio
  • burro
  • sale
  • uova di lompo nere
Istruzioni
  1. Tagliate a metà il limone, spremetene il succo (facendo attenzione a non rompere la buccia) e mettetelo da parte per altre preparazioni.
  2. Prendete la scorza ed eliminate le pareti interne. Infine tagliatela a striscioline e poi a cubetti.
  3. Prendete i cubetti di limone e metteteli in una pentola insieme ad un terzo dell’acqua e dello zucchero; portate a bollore e lasciate bollire per 3 minuti, poi scolate le bucce di limone.
  4. Ripetete il procedimento con un terzo di acqua e uno di zucchero per altre 2 volte, e alla fine lasciate riposare le bucce nello sciroppo di zucchero.
  5. Intanto portate a bollore dell’acqua salata e lessate il riso rosso selvaggio per circa una mezz’ora.
  6. Prendete i filetti di trota. Eliminate tutte le spine ed eventuali parti di grasso; tenete invece la pelle.
  7. Mettete i filetti in una pirofila, salateli con il sale rosa dell’Himalaya, e aggiungete il finocchietto selvatico tagliato fine e il succo del pompelmo.
  8. Cuocete la trota in forno per 8-10 minuti a 180°C e poi tagliatela a pezzetti eliminando la pelle.
  9. Scolate il riso al dente e tenete da parte un bicchiere della sua acqua di cottura.
  10. Mettete l’acqua in una padella antiaderente e scaldatela. Scioglietevi una noce di burro, e ripassatevi il riso insieme ai pezzetti di trota.
  11. Servite il riso insieme alle bucce di limone candito ben scolate e ad una cucchiaiata di uova di lompo nere.

Provatelo!

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Alessia Stano
Ventisei anni, una laurea in chimica, attualmente impegnata ad insegnare chimica nelle scuole superiori, ed una grande passione per il cibo, da cui è nato il blog Staffetta in cucina. Ovviamente la incuriosiscono molto gli aspetti chimici della cucina, ma è più legata ai procedimenti tradizionali. La sua passione: i dolci (di cui è golosissima) e fiori ed erbe spontanee, per le quali ha una vera ossessione.

Commenti

commenti

Sformato di broccoli e ciliegino
Writer e private chef a Dubai
Quindim