Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Sfogliata di zucca, patate e fontina

La pasta sfoglia già pronta si presta a tantissime ricette, ideale per quando si desidera organizzare un pranzo o una cena al volo!

Scritto da: Elisabetta Lecchini

 

La pasta sfoglia, chi l’ha inventata già pronta è un genio, un salvatore, un alleato degli imbranati, di chi non ha mai tempo, delle cene da inventarsi all’ultimo minuto, delle cotture veloci, delle casalinghe disperate e di altro.

Versatile, buona, burrosa, perfetta con il dolce e con il salato, si cuoce rapidamente, si farcisce, si arrotola, si si srotola ed è subito pronta all’uso, davvero una mano santa in certe situazioni.

La sfogliata è l’ideale quando avete da terminare degli avanzi, quando dovete intavolare un pranzo veloce o una merenda.
Sicuramente a tutti è capitato di trovarsi improvvisamente amici a cena, amici dei figli a merenda o una serie di reperti da terminare in frigorifero.

Questa sfogliata nasce esattamente per terminare un paio di patate lesse, un pezzetto di fontina e una quantità di zucca non sufficiente per condire una pasta o da mangiare condita.

Divertitevi a creare la vostra dolce o salata, requisito unico e fondamentale, va mangiata calda o tiepida, fredda perde molto del suo gusto, dell’effetto sfogliato/burroso.

Sfogliata di zucca patate e fontina
Print
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 12
Torta sfogliata con patate zucca e fontina
Ingredienti
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 2 patate lesse medie
  • 100 gr di zucca
  • 100 gr di fontina
  • sale
  • olio evo
Istruzioni
  1. Srotolate la pasta sfoglia e lasciatela riposare già distesa sulla teglia.
  2. Sbucciate le patate e tagliatele a fette.
  3. La zucca potete utilizzarla o già lessata o affettata fine a fette cruda.
  4. Tagliate il formaggio a pezzetti grossolanamente.
  5. Accendete il forno a 200 gradi, mentre si scalda farcite la sfogliata distribuendo equamente le patata, la zucca e il formaggio.
  6. Regolate di sale, irrorate con un filo di olio, infornate per circa 25 minuti.
  7. Servite calda o tiepida.

 

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Elisabetta Lecchini
Milanese ma nata a Roma, un blog Lilli nel paese delle stoviglie da cui si evince il mio amore sconfinato per le belle tavole, le stoviglie, i tessuti e tutto quello che ruota attorno all'arte della cucina e della tavola. Lettrice compulsiva, sempre pronta a viaggiare, amante della natura e soprattutto delle montagne, curiosa instancabile, di un piatto mi piace conoscere ingredienti, storia, tradizione, aneddoti, peculiarità. Personal chef, insegnante di cucina, collaboratrice con alcune testate gastronomiche, ovviamente mi piace molto cucinare ma soprattutto raccontare, descrivere, approfondire, saperne sempre di più

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Sparkling Notebook - Pasqua mia fatti capanna!
Spaghetti all'amatriciana
Let's Wok Il Take Away Asiatico Fuori Classe