Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Shambala Cucina Thai Vietnamita

Shambala Cucina Thai Vietnamita concedetevi un viaggio culinario attraverso profumi, ricette che coinvolgono i sensi.

Ristorante Shambala


Shambala concedetevi un viaggio culinario attraverso profumi, ricette che coinvolgono i sensi.

La cucina del sud-est Asiatico rappresenta la cultura a tavola più distintiva del grande continente, apprezzata nel mondo per la ricchezza degli aromi e per la capacità di saper dosare il dolce-piccante che si ritrova in svariati piatti tipici.

Curry, Pili Pili , Zenzero, Pepe bianco Muntok , Noce Moscata, Combava sono alcune delle tante spezie di usanza del luogo, inoltre il mare fornisce abbondante materia prima per piatti a base di pesce, granchi, aragoste, gamberetti ecc.. serviti in brodi insieme a verdure fresche, in primo piano troviamo anche il cocco utilizzato come elemento rinfrescante di piatti piccanti o su spiedini e zuppe, il suo latte è utilizzato nella preparazione di salse e condimenti, certamente una varietà di cucina in grado di soddisfare tutti.

Sono sempre più le persone che apprezzano la cucina del sud est Asiatico, imparando ad apprezzare un itinerario culinario molto differente dalle nostre abitudini, tra questi c’è il ristorante Shambala, dove potrete trascorrere qualche ora assaporando gusti e i profumi di un oriente che impregna i sensi.

Questo articolo è sicuramente dedicato a tutti coloro che amano il genere, e per i neofiti curiosi di nuove culture culinarie, vi proponiamo tutti i piatti assaggiati, abbiamo iniziato con dei classici;

 

Pad thai dello chef: noodles di riso saltati con verdure, pollo, gamberi e calamari, servito con una manciata di arachidi e spicchi di lime.


Rollini Arcobaleno, in carta di riso, con carote, zucchine, rapa, cipollotto e vermicelli di soia, serviti con salsa agrodolce


Tom yam kung; Gamberi in brodo, citronella, lime, salsa di pesce, peperoncino, scalogno, broccoli, e funghi shhitake


 

Tom mat ong: Gamberoni in pastella passati nel miele con semi di sesamo tostato


Kaeng kung; Gamberi in brodo con latte di cocco, galanga e curry rosso leggermente piccante con verdure e foglie di coriandolo


Involtini di pesce spada avvolti in zucchine e accompagnati da salsa di basilico thailandese e aceto balsamico


Cha gio: involtini fritti con polpa di granchio e serviti con lattuga, coriandolo, menta fresca e salsa di tamarindo.


Ebi hotate: carpaccio di scampi, capesante e uova di pesce volante in salsa ponzu e alghe wakame


Khao phad sap lot. Riso fritto con ananas e gamberoni in tempura


Ped nga ma khaam: petto d’anatra grigliato servito con soutè di germogli di soia e funghi shiitake in salsa di tamarindo e sesamo tostato.


L’atmosfera del locale è intima complice una illuminazione soffusa che rende l’ambiente molto languido, si può scegliere di sedersi a terra e mangiare su bassi tavolini, nel periodo estivo si può godere di un tavolo in giardino e come per magia eccovi catapultati nei luoghi verdeggianti della Thailandia. Il personale è molto attento e preparato nella descrizione dei piatti, sicuramente molto apprezzato per chi non fosse un esperto conoscitore.

Il rapporto fra la qualità prezzo l’ho trovato adeguato in media spederete a persona bevande incluse 52€.

Se vi è venuta fame potete recarvi voi stessi a degustare qualche deliziosa ricetta dello Shambala, in attesa potete documentarvi prima leggendo attentamente il nostro articolo, la cucina vi aspetta, deliziosa come le sue zuppe e fresca come le sue verdure.

 

Shambala

Milano (MI)

Ristorante Fusion

Telefono: 025520194

Sito web: http://www.shambalamilano.it/

Email: info@shambalamilano.it

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Isabella Scuderi
Nata a Catania nel mese di ottobre, attualmente vive e lavora a Milano. Un Master in Giornalismo Enogastronomico presso l'Accademia Telematica Europea. Dopo alcune esperienza lavorative nel settore commerciale della ristorazione, intraprende l'attività di consulente per aziende del food ed editorialista per alcune testate a diffusione nazionale.Giornalista, Food Blogger, trendsetter, dopo alcuni anni passati a farsi le ossa in giro per l'Italia è ora libera professionista nel campo più ampio della comunicazione di eventi legati alla moda/enogastronomia di nicchia. Appassionata di scarpe e stili di vita, running e food, compra spesso libri di induismo e fisica quantistica legata alla legge di attrazione. Spesso in viaggio sulla rotta Milano -Montecarlo, ha fatto del glamour una esperienza esistenziale e mentale, sempre alla ricerca di nuove attrattive e stili da scoprire. Ha un blog: La cucina veste Isa, un luogo di armonie e di affetti, dove tradizione,passione e senso del bello, trovano la giusta relazione per spiegarlo.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Manzo alla Lindstrom
Focaccia Vegana con pomodorini, patate, funghetti ed olive
Cova Un Bicentenario Da Manuale