Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Spaghetti integrali con crema di carciofi e seppia profumata allo zenzero

Stufi del solito, anche se buonissimo, piatto di pasta al pomodoro? Provate questa ricetta!

Scritto da Marina Birri

Honest cooking Spaghetti integrali con crema di carciofi e seppia profumata allo zenzero

Spaghetti integrali con crema di carciofi e seppia profumata allo zenzero

Ecco un primo leggero e gustoso; ho scelto la pasta integrale che amo molto, la crema di carciofi ottenuta semplicemente spadellandoli con uno spicchio d’aglio e frullandoli crea un connubio magnifico
con la seppia profumata allo zenzero.

Vino consigliato:
Ronchi di Cialla Colli Orientali del Friuli Bianco, un vino friulano sostenuto da una bella freschezza, perfetto per osare abbinamenti enogastronomici inediti.

Ed ora …ACCENDIAMO  I FUOCHI!

Spaghetti integrali con crema di carciofi e seppia profumata allo zenzero
Print
Categoria: Primo piatto
Cuisine: Italiana
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 320 gr Spaghetti integrali
  • 3 carciofi romaneschi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 seppia
  • Zenzero qb
  • 1 limone
  • Olio evo qb
  • Prezzemolo qb
  • Sale qb
Istruzioni
  1. Pulite i carciofi e metteteli a bagno in acqua e limone per circa 20 minuti
  2. Pulite la seppia e tagliatela a striscioline
  3. In una padella mettete l’olio e uno spicchio d’aglio in camicia, non appena l’aglio sarà leggermente dorato mettete la seppia.
  4. Cuocetela per non più di 5 minuti, aggiungendo lo zenzero grattugiato.
  5. In un’altra padellamettete sempre l’olio e lo spicchio d’aglio in camicia, aggiungete i carciofi tagliati sottilmente, salate e fate cuocere; se necessario aggiungete uno o due cucchiai di acqua di cottura della pasta.
  6. Frullate i carciofi con il minipimer, condite la pasta con la crema e ripassatela nella padella con le seppie,
  7. Una spolverata di prezzemolo e il piatto è pronto!

 

 

Marina Birri
Mi chiamo Marina Birri, vivo a Roma, una laurea in giurisprudenza, ma mai fatto l’avvocato, ho due figli ormai grandi e la mia più grande passione è la cucina, oltre la lettura.
Cucinare è passione, è amore, è ricerca, sperimentazione … toccare gli ingredienti e sentire che dal loro assemblaggio nascerà un piatto che darà felicità al palato di chi lo assaggerà, non ha euguali …è l’estasi!
La mia passione nasce in…Una cucina di tanti anni fa, la mia nonna paterna: inventiva, fantasia, creatività, ma anche rispetto delle tradizioni… e io bambina incantata dai suoi gesti, dalla sua maestria nel tirare una sfoglia, profumi meravigliosi, farina impalpabile vola nell’aria e lei lì che sforna il suo memorabile ciambellone (così alto non mi è mai venuto!). E ancora le sue torte e il magico quadernetto dove appuntava le sue ricette (chissà dove sarà finito?). Ero una bambina e la sua passione è diventata mia…amo cucinare, adoro scegliere gli ingredienti, manipolarli, tagliarli, cuocerli, friggerli, assemblarli e come in una favola magica si crea il piatto…la cucina è un’alchimia di passione, di amore, è una magia fantastica.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Rovesciata di Arance e Cannella
Crostata nera con pere madernassa, zenzero e rum
Muffin mediterranei con provola e pomodorini