Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Torta di cipolle

Noi adoriamo le torte salate! Facili da realizzare sono un ottimo “salva cena” o “svuota frigo”. Noi vi proponiamo questa torta di cipolle.

Scritto da Elisabetta Lecchini

honest-cooking-ricetta-torta-di-cipolla

 

Le cipolle sono una verdura onnipresente, ogni stagione ci regala una qualità differente: rosse, bianche, bionde, son sempre versatili.

Perfette nel sugo, indispensabili nel soffritto, buone farcite o alla griglia. Adorabile la zuppa di cipolle con il formaggio fuso o i crostini di pane; un classico intramontabile sulla focaccia e ovviamente anche come ripieno di una torta salata.

Le torte salate chiamatele anche “salva cena” oppure come “svuota in frigo”, sono perfette in viaggio o in un pic nic; tagliate a fette e surgelate da tirare fuori all’occorrenza o come pranzo da portarsi in ufficio. Versatili da realizzare, dalla scelta della farina al ripieno, dal formato, alla consistenza (spessore).

Insomma; le torte salate sono terreno fertile per chiunque: per gli esperti ma anche per i meno avvezzi alla cucina. Questa torta di cipolle è semplicissima: pochi ingredienti e tanto sapore!

 

Torta di cipolle
Print
Categoria: verdure, torte salate
Autore:
Porzioni: 10-12
Torta salata con cipolle bionde e parmigiano
Ingredienti
  • Per la pasta brisee:
  • 200 gr di farina
  • 200 gr di burro
  • 2 cucchiai di acqua fredda
  • sale
  • per il ripieno:
  • 6 cipolle bionde medie
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • sale e pepe
Istruzioni
  1. Sbucciate le cipolle, tagliatele grossolanamente e mettetele a cuocere in una padella abbondante con dell'acqua, cottura 25 minuti. (va bene la cottura al vapore, in pentola a pressione o lessate).
  2. Nel mentre preparate la pasta lavorando la farina con il burro, l'acqua e il sale, dovrete ottenere una pasta omogenea e compatta, mettete a riposare in frigorifero una mezzora.
  3. Ricoprite una teglia del formato che preferite di carta forno, distribuite in modo uniforme la pasta livellandone la superficie.
  4. Unite alle cipolle tiepide le uova, il parmigiano, il sale e il pepe, mescolate e versate nella tortiera.
  5. Accedente il forno a 200 gradi, mentre si scalda se vi avanza della pasta formate le strisce a rete o delle decorazioni, la pasta potete stenderla molto sottile o di un cm.
  6. Infornate e cuocete per 35-40 minuti. Sfornate servite come preferite, subito o in seguito.

 

 

Elisabetta Lecchini
Milanese ma nata a Roma, un blog Lilli nel paese delle stoviglie da cui si evince il mio amore sconfinato per le belle tavole, le stoviglie, i tessuti e tutto quello che ruota attorno all’arte della cucina e della tavola.
Lettrice compulsiva, sempre pronta a viaggiare, amante della natura e soprattutto delle montagne, curiosa instancabile, di un piatto mi piace conoscere ingredienti, storia, tradizione, aneddoti, peculiarità.
Personal chef, insegnante di cucina, collaboratrice con alcune testate gastronomiche, ovviamente mi piace molto cucinare ma soprattutto raccontare, descrivere, approfondire, saperne sempre di più

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Fagioli neri con Chorizo
Tortine rustiche con melagrana
L’OZIO è il padre dei vizi…