Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Torta soffice di ricotta con salsa di albicocche e granella di pistacchio

Una deliziosa torta soffice di ricotta al profumo di albicocche e pistacchio

Scritto da Delizie&Confidenze

Torta di ricotta con salsa di albicocche e granella di pistacchio

Torta di ricotta con salsa di albicocche e granella di pistacchio

Una torta di ricotta soffice e leggera grazie alla ricotta utilizzata nell’impasto, arricchita da una dolce crema di albicocche e impreziosita dal pistacchio.

Ingredienti:
(per una tortiera da 18 cm)

per la torta
200 gr di ricotta di capra
200 gr di zucchero semolato
170 gr di farina 00
2 uova
1 limone (la buccia)
1 cucchiaio di latte vegetale
1 bustina di lievito per dolci bio
1 pizzico di sale
olio e farina (o semola) per ungere la teglia

per la salsa
1 vasetto di confettura di albicocche (250 gr)
100 gr di  miele miele di fiori di arancio
1 cucchiaio di liquore Marsala
1 limone (il succo)

granella di pistacchi

Procedimento:
Prepariamo la torta:
Setacciare la ricotta in una capiente ciotola, ed unire lo zucchero setacciato anch’esso. Mescolare con una frusta a mano.

Unire la farina ed il lievito setacciati, alternandoli con un tuorlo alla volta. Unire la buccia di limone e amalgamare bene.

Montare a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale ed incorporarli al composto. Amalgamare bene e versare nella teglia oleata e infarinata (io utilizzo della semola).

Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30 -35 minuti.

Nel frattempo, prepariamo la salsa:
In un pentolino versare la confettura di albicocche, il miele di fiori di arancio, il liquore ed il succo di limone. Porre su fiamma bassa e mescolando con cura, far sciogliere tutti gli ingredienti fino ad ottenere una salsa liscia e liquida.

Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare fino al momento dell’utilizzo.
Componiamo il dolce:
Una volta pronto il dolce, fatto raffreddare e sformato, adagiarlo sul piatto di portata.

Ricoprire interamente con la salsa lasciandola cadere lungo i lati della torta.
(La quantità di salsa indicata è sufficiente per ricoprire interamente la torta e, volendo, farcirla in due strati)

Decorare con la granella di pistacchio. Et voilà il dolce è servito!

Torta di ricotta con salsa di albicocche e granella di pistacchio
Print
Cuisine: dolci
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 6
Ingredienti
  • per la torta
  • 200 gr di ricotta di capra
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 170 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 1 limone (la buccia)
  • 1 cucchiaio di latte vegetale
  • 1 bustina di lievito per dolci bio
  • 1 pizzico di sale
  • olio e farina (o semola) per ungere la teglia
  • per la salsa
  • 1 vasetto di confettura di albicocche (250 gr)
  • 100 gr di miele miele di fiori di arancio
  • 1 cucchiaio di liquore Marsala
  • 1 limone (il succo)
  • granella di pistacchi
Istruzioni
  1. Prepariamo la torta:
  2. Setacciare la ricotta in una capiente ciotola, ed unire lo zucchero setacciato anch'esso. Mescolare con una frusta a mano.
  3. Unire la farina ed il lievito setacciati, alternandoli con un tuorlo alla volta. Unire la buccia di limone e amalgamare bene.
  4. Montare a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale ed incorporarli al composto. Amalgamare bene e versare nella teglia oleata e infarinata (io utilizzo della semola).
  5. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30 -35 minuti.
  6. Nel frattempo, prepariamo la salsa:
  7. In un pentolino versare la confettura di albicocche, il miele di fiori di arancio, il liquore ed il succo di limone. Porre su fiamma bassa e mescolando con cura, far sciogliere tutti gli ingredienti fino ad ottenere una salsa liscia e liquida.
  8. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare fino al momento dell'utilizzo.
  9. Componiamo il dolce:
  10. Una volta pronto il dolce, fatto raffreddare e sformato, adagiarlo sul piatto di portata.
  11. Ricoprire interamente con la salsa lasciandola cadere lungo i lati della torta.
  12. (La quantità di salsa indicata è sufficiente per ricoprire interamente la torta e, volendo, farcirla in due strati)
  13. Decorare con la granella di pistacchio. Et voilà il dolce è servito!

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Delizie & Confidenze
Nata in un paesino in provincia di Roma, e trasferita per amore al ridosso della capitale, oggi mamma di Riccardo, meglio conosciuti da tutti i miei lettori come “topino”. Pasticciare tra i fornelli, creare nuovi piatti dolci e salati è ciò che amo fare da sempre! E da questa passione per la cucina è nato il mio blog “Delizie & Confidenze”, un mondo virtuale dove raccontarmi e condividere le mie esperienze e il mio crescere tra i fornelli. La mia maestra più importante è stata la mia mamma, e da lei ho ereditato le ricette più tradizionali della mia famiglia che vanno dai sapori di una cucina più ciociara, grazie alle origini di mia mamma, a quelli di una cucina lucana, grazie alle origini di mio padre. A soli due anni di età del mio topino però, una rivoluzione nella mia cucina: con la scoperta delle allergie alimentari del mio bambino, ho iniziato a studiare e a far mie le ricette della cucina vegana; per dargli la possibilità di non rinunciare a nulla, oltre ad una ricerca più curata di materie prime più biologiche. Amo tutto ciò che è arte e creatività. A farmi felice è il sole, il mare, gli animali, cucinare e, soprattutto, gli abbracci ed i sorrisi di topino. Per lui e grazie a lui sono autrice di una raccolta di filastrocche. Oggi pasticcio ai fornelli per lui, per gli amici, e per tutti voi che cercate un nuovo spunto per un nuovo piatto sul web. Sabrina

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Taste of Milano e i cinque sensi
Pappardelle Lo Scoiattolo ripiene di funghi porcini e tartufo su vellutata di sedano rapa alla salvi...
Carote arrosto chic per un venerdì gluten free day