Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Torta zebrata

Torta zebrata con tanto di effetto sorpresa all’interno!

Scritto da Anna De Francesco

honest-cooking-ricetta-torta-zebrata

La guardi, è splendida, una meravigliosa e deliziosa torta, ma è quando la tagli che scopri il segreto, resti a bocca aperta perchè la sorpresa è all’interno. La torta zebrata è un po’ come l’ovetto Kinder ma … molto più buona.

L’apparenza inganna: torta zebrata
Print
Categoria: Dessert
Cuisine: Italian
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 6
Ingredienti
  • 400 grammi di farina 00
  • 200 grammi di mascarpone
  • 3 uova intere medie
  • 200 grammi di zucchero
  • 70 grammi di burro
  • 200 grammi di latte intero
  • 3 cucchiai di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • scorza di 1 limone grattugiata
Istruzioni
  1. Preriscaldate il forno a 180°.
  2. Sciogliete il burro a bagnomaria o al microonde e lasciatelo intiepidire.
  3. Nel frattempo setacciate la farina con il lievito; in una ciotola capiente montate le uova intere con lo zucchero, aggiungete il mascarpone, il burro fuso a filo, la scorza del limone ed infine unite all’impasto la farina a cucchiaiate alternando il latte fino ad ottenere un composto cremoso.
  4. Dividete il composto in due parti uguali, aggiungete ad una metà 3 cucchiai di cacao amaro e 3 cucchiai di latte. Fate attenzione, i due composti devono avere uguale consistenza e densità. Prendete una tortiera (diametro di 24 cm) ed iniziate a versare un paio di cucchiai di composto chiaro al centro della tortiera, sopra il composto versato mettete due cucchiai di composto scuro e così via alternandoli fino alla fine degli impasti. Cercare di muovere la tortiera il meno possibile; infornate per circa 45 minuti nel ripiano basso del forno.
  5. Lasciatela raffreddare completamente prima di servire.


Anna De Francesco
Ciao sono Anna e vi apro le porte del mio blog.
Mamma e moglie con la passione per la cucina, per la creazione di eventi, per i table settings e per la fotografia.
Con il mio blog sono finalmente riuscita a creare uno spazio dove raccogliere tutto ciò che riguarda le mie passioni e condividerlo con chi avrà voglia di passare a trovarmi.
Vi aspetto.
Anna

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Linguine con pesto di rucola e mandorle
Scorpione - Gennaio 2013
Risotto ai gamberi e capesante