Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Trecce all’olio profumate al timo

Se volete stare bene fate il pane. Magari come questo, profumato al timo.
Di Micol Cerruti

“Fare il pane e’ una di quelle attività ipnotiche, come una danza di qualche antica cerimonia. Ci lascia pieni dei piu dolci profumi del mondo. Non c’e’ trattamento chiropratico, esercizio yoga, ora di meditazione in una cappella colma di musica che vi ripulisca dai pensieri negativi meglio della casalinga cerimonia del pane” M.F.K.Fisher The Art of Eating (1949).


Trecce all'olio profumate al timo
Print
Categoria: Pane pizze e focacce
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 8
Ingredienti
  • INGREDIENTI per due pani intrecciati:
  • 15o ml di acqua (circa)
  • 500 gr di farina 0
  • 12 gr di lievito di birra (o ½ bustina di quello disidratatto)
  • 12 cucchiai di olio extravergine di oliva (di quello buono mi raccomando...io ho usato olio umbro)
  • ½ cucchiaino di zucchero
  • sale q.b.
  • Per la superficie:
  • sale grosso
  • timo
  • 1 uovo
Istruzioni
  1. In una terrina versare la farina formando un buco al centro.
  2. Aggiungere lo zucchero,l'olio,sale e lievito (se usate quello di birra va sciolto in acqua tiepida).
  3. Aggiungere l'acqua a temperatura ambiente e lavorare con le mani per qualche minuto.
  4. Lasciare lievitare almeno 6-8 ore coperto da un canovaccio al riparo.
  5. Preriscaldare il forno.
  6. Riprendere l'impasto,aggiungere un cucchiaio di foglioline di timo e lavorarlo per qualche minuto.
  7. Dividerlo in quattro parti formando con ciascuna un cordone e poi formare due filoncini intrecciando i due cordoni.
  8. Spennellare con l'uovo sbattuto,cospargere con sale grosso abbondante e ancora qualche fogliolina di timo fresco.
  9. Infornare a 210 gradi per 7-8 minuti,poi abbassare a 180 gradi per circa 40 minuti.

 

Micol Cerruti
Micol e’ piemontese di origini ed è nata nella terra del riso, dove ha vissuto fino all’eta’ di 25 anni. Nel 2005 si trasferisce prima a Todi e poi a Perugia, nel cuore verde dell’Italia, dove vive tutt’ora. Ha fatto della cucina una piccola arte e ama sperimentare ingredienti poco noti e conosciuti trasformandoli in una sorta di “esperienza mistica”.
Il suo blog nasce in primis con l’intento di riportare alla luce vecchie ricette, le cosiddette ricette della nonna aggiungendovi insoliti particolari per renderle uniche. Micol ha tre grandi passioni: i gatti, i dolci e … lo zenzero.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Scaloppine di pollo al vino bianco
Brunch in Boston: Zoe's
Frolla al timo con ananas e lemon curd