Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Un italiano portato in cella a NY perché aveva dimenticato il portafoglio al ristorante

Il turista italiano Graziano Graziussi è stato arrestato alla steakhouse Smith & Wollensky di New York, lunedì sera, per aver dimenticato il portafoglio in hotel.
Di Luca Maruffa

E’ probabile che Graziano Graziussi, turista italiano al secondo giorno di una vacanza di due settimana nella Grande Mela, avesse pensato ad una serata diversa: una bella cena con un amico, un po’ di divertimento fino a tardi. Invece è finito in cella per aver dimenticato il suo portafoglio in hotel.

Graziussi e l’amico si sono recati da Smith & Wollensky, dove una bistecca costa più di 50$. Tutto bene fino alla fine della cena, quando il turista si è accorto di aver dimenticato il portafoglio in hotel. Ha chiesto come ci si poteva mettere d’accordo per il pagamento e ha proposto di lasciare il suo iPhone in “pegno” finché non fosse tornato con il denaro, in circa quindici minuti.

Niente da fare, a quanto pare. Il Maitre di Smith & Wollensky non ha sentito ragioni e ha immediatamente chiamato la polizia.

“Non ero spaventato – ha detto Graziussi – ho immaginato che la polizia avrebbe riso della situazione e mi avrebbe lasciato andare a prendere il portafoglio.” Non è andata così, dato che il povero Graziussi è stato preso e condotto (anche in malo modo, a quanto sembra), in prigione come un criminale.

“La prigione non è bella per nessuno … Ma essere messo in cella e trattato come un animale per aver dimenticato il portafoglio in hotel …”.

La mattina successiva un giudice ha liberato il turista italiano, “condannandolo” al pagamento del conto lasciato al ristorante la settimana successiva (il nostro connazionale l’avrebbe probabilmente pagato molto prima, se avesse potuto).

Graziussi è comunque scioccato per come il personale di Smith & Wollensky ha gestito la situazione. Honest Cooking, negli Stati Uniti, ha cercato di mettersi in contatto con il ristorante e con il proprietario: fin’ora nessuno rilascia dichiarazioni sull’accaduto.

Quanto a Graziussi, di certo non dimenticherà mai più il portafoglio in hotel se dovrà cenare a New York!

Quanto a voi, amici, se vi capita di voler mangiare un po’ di buona carne da Smith & Wollensky, state bene attenti e mettetevelo in tasca prima di uscire o la vostra serata la finirete in un luogo meno elegante e confortevole.

Luca Maruffa
Luca è Direttore Editoriale di Honest Cooking.it. Appassionato e curioso, ama le cose belle tra cui le abbondanti cene con gli amici, rigorosamente annaffiate da vino rosso. Legge, scrive e fotografa, ma prima di tutto osserva.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Il mulino magico: il Tuddenham Mill - Tuddenham (UK)
Taste of Roma - dal 26 al 29 settembre
Tips from Barcelona - Restaurant 7 Portes