Socialize

FacebookTwitterRSS

Cerca nel sito

Yogurt Ice pops con lime e more

Gli Yogurt Ice pops di Marcello, per chi ancora combatte con l’estate.
Di Marcello Arena

Siamo ormai alla fine dell’estate, ma il caldo ancora non ci da tregua e il bisogno di ghiaccio è sempre più presente nelle mie giornate e nelle mie idee. Anche se il semplice pensare diventa faticoso e le idee evaporano sotto il sole cocente di questi giorni. Oggi vi presento dei bellissimi ghiaccioli dall’effetto marmorizzato, che danno un’immensa soddisfazione solo a vederli, ma non venerateli troppo, perchè vi ritrovereste con lo stecchino in mano e i piedi sporchi di questo ghiacciolo. Si potrebbe definirlo un ghiacciolo, ma non lo è così tanto … Lo si può definire un cremino?!? Un sorbetto con lo stecco?!? Va beh, lascio a voi la definizione che più amate.

Nelle foto potete vedere che gli stecchini hanno dei messaggi simpatici riferiti al ghiacciolo (ovviamente)… un pò come Alice nel suo paese delle meraviglie con i suoi biscotti con scritto “Mangiami”! Allora a noi non resta che dare ampie leccate a questi ghiaccioli con more, lime e yogurt!

 

Yogurt Ice pops al lime e more
Print
Categoria: Dolci
Autore:
Preparazione:
Complessivo:
Porzioni: 10 pezzi
Ingredienti
  • 500 g di yogurt greco
  • 75 g di zucchero a velo
  • 150 g di more
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • il succo di 1 lime
Istruzioni
  1. Lavate e asciugate le more.
  2. Versate la frutta in un piatto capiente con lo zucchero di canna e il succo del lime spremuto e lasciate macerare il tutto per 15 minuti.
  3. Nel frattempo mescolate lo yogurt con lo zucchero a velo.
  4. Ora prendere gli stampi da ghiacciolo e alternate lo yogurt con la frutta.
  5. Posizionate gli stecchi e congelate per almeno 3-4 ore o per tutta la notte.
Dimensione: medio-piccole

Marcello Arena
Marcello ha vent’anni e non ama parlare di sè. E’ un ballerino diplomato alla Scuola di Ballo del Teatro Carcano di Milano. Ha frequentato anche l’Accademia del Bolshoi di Mosca e sogna i teatri di tutto il mondo. Il suo blog si chiama “Mela e Cannella” ed è lì che mostra le sue creazioni e le sue ricette, valorizzandole con un’immensa cura per l’immagine e il particolare visivo. La cucina rappresenta per lui un insieme di attimi di vita, un luogo caldo e familiare in cui esprimere se stesso.

Ti è piaciuto il nostro post?
Diccelo con un commento o con un semplice like

Commenti

commenti

Web Social Food 2.0 - Masterchef, avete scaricato l'applicazione?
Capesante con insalata di indivia, mango e chorizo
Twist at Crawford, tapas bar all'italiana nel cuore di Londra