A spasso per Londra – Piccolo tour del buon cibo nel cuore di Soho

Londra, Soho: Misato per il giapponese, Byron per il burger, Dumplings’ Legend per i ravioli al vapore, The Hummingbird Bakery per i dolci. 
Di Jessica Montanari

Soho è un crocevia incessante di londinesi e turisti, vivace e caotico: perdendosi tra le sue vie colorate si passa da Carnaby Street che ha visto nascere la Swinging London, ci si distrae a curiosare dentro le improbabili botteghe di Chinatown e si finisce nelle librerie di Charing Cross Road. È un quartiere trendy, centro nevralgico dello shopping e della vita notturna ricco di locali, negozi di dischi dall’anima grunge, atelier e piccole boutique, ristoranti etnici e caffè aperti tutta la notte.

Ecco qualche indirizzo da non perdere se siete affamati e nei paraggi:

MisatoSe avete voglia di mangiare giapponese.

Frequentato da turisti ma anche da tanti giapponesi, c’è sempre un po’ di fila fuori perché il locale è piccolo e i clienti affluiscono in massa, per fortuna si smaltisce velocemente grazie al servizio rapidissimo.

Potrete consultare il menù nell’attesa (e a volte addirittura ordinare ancora prima di esservi seduti!). Le specialità sono i bento, veri e propri vassoi mini-pasto completi: a scelta a base di pollo, maiale, salmone grigliato, sushi, sashimi o tempura, tutti serviti con riso, insalata e verdure. Il costo di un bento non supera gli £8.50, il rapporto qualità prezzo è eccellente e le porzioni sono gustose e abbondanti.

Misato, 11 Wardour St

Costo: meno di £ 10 per un bento

Aperto tutti i giorni dalle 12.00 alle 22.30

Byron – Se non sapete resistere al fascino del burger

Quasi un’istituzione per Londra: uno dei burger migliori, meglio costruiti e soddisfacenti. Atmosfera piacevole e un menù ristretto che si limita ai panini classici (pollo oppure polpa di manzo scozzese macinata) anche nella variante double per i più coraggiosi; per i vegetariani c’è qualche insalata oppure un ottimo veggie burger con funghi e spinacini. French fries e altri contorni da ordinare a parte.

Per  chi riesce ad arrivare ai dolci, meritano una menzione speciale il brownie al cioccolato e i milkshakes.

Byron, 24-28 Charing Cross Road

Costo: £ 7-10 per burger

Aperto tutti i giorni dalle 12.00 alle 23.00

Dumplings’ Legend – Per assaggiare degli strepitosi ravioli al vapore

Un ristorante cinese con i cuochi in mascherina all’entrata che affettano e spadellano dietro un grande vetro e un’estetica ancorata al passato: ma il posto giusto per assaggiare i ravioli più buoni è questo. Il menù include portate per ogni gusto, zuppe e piatti unici di carne, pesce o verdure e una piccola legenda vi aiuterà a districarvi tra le specialità, i piatti consigliati oppure quelli più piccanti.

La chicca sono i Dim Sun, ravioli al vapore (8 per porzione) ripieni di gamberi, verdure, granchio oppure carne.

Dumplings’ Legend, 15-16 Gerrard St

Costo: £ 6-7 per una porzione di ravioli

Aperto tutti i giorni a pranzo e cena (venerdì e sabato fino alle 03.00)

The Hummingbird Bakery – Per una sosta dolce

Una fusion tra la pasticceria british e quella americana, Hummingbird Bakery ha conquistato Londra a suon di morsi (di cupcakes)!

In centro ci sono diverse sedi, da non perdere quella a Notting Hill e quella a South Kensington, in uno splendido edificio vittoriano: questa di Soho, vicino a Oxford Street, è piccola e più adatta ai take away, se avete un improvviso calo di zuccheri. Ad accogliervi muffins e cupcakes colorati (li fanno anche anche gluten free) e torte golose, cheesecake, whoopie pies, carrot cake e molte altre.

Per i londinesi hanno anche il servizio delivery attivo fino alle 18.00.

The Hummingbird Bakery, 155 Wardour St

Costo: £ 2-3 per un cupcake take away

Aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 20.00 (la domenica fino alle 19.00)

Torna in alto