Cacio e pepe con carciofi

Cacio e pepe? Ok, ma con carciofi.
Di Rosa Morrone

Almeno una volta nella vita è d’obbligo mangiare un piatto di spaghetti cacio e pepe nel loro luogo d’origine ovvero nella città eterna, Roma. Io l’ho fatto e…me li sogno ancora oggi! Da allora mi è capitato spesso di prepararli per amici e parenti in occasione di cene improvvise e relativo frigorifero.. vuoto. Allora ho deciso di dargli il mio tocco personale aggiungendo anche un altro alimento che a Roma mangi sempre, i carciofi. Il risultato sorprendente sembra voler sottolineare che l’unione fa la forza. Che dire:”Ao’! Se magna pe campà no pe crepà”

Cacio e pepe con carciofi

Categoria: Primo
Autore:
Preparazione:
Cottura:
Complessivo:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 400g spaghetti o linguine
  • 200g pecorino romano
  • pepe nero
  • sale grosso
  • 3 carciofi
  • olio di oliva extravergine
  • sale
  • limone
Istruzioni
  1. Metti la pentola con abbondante acqua salata per la pasta sul fuoco
  2. Pulisci i carciofi eliminando le foglie più dure e taglia le punte con le spine
  3. Tagliali in quarti eliminando la eventuale barba interna e immergili in una ciotola con acqua e limone per qualche minuto
  4. Nel frattempo grattugia il pecorino in una larga ciotola nella quale condirai la pasta e unisci una abbondante macinata di pepe nero
  5. Scola i carciofi e affettali a fettine
  6. Fai scaldare 2 cucchiai di olio extravergine di oliva in una padella
  7. Unisci i carciofi e falli saltare per circa 5 minuti
  8. Insaporisci con sale e pepe e tieni da parte al caldo
  9. A questo punto avrai buttato la pasta che dovrai cuocere al dente
  10. A cottura raggiunta tira fuori la pasta dalla pentola con un forchettone e uniscila al cacio e pepe grattugiati: mescola rapidamente
  11. In questo modo avrai aggiunto anche una parte dell’acqua di cottura della pasta che serve per legare il cacio alla pasta
  12. Se necessario puoi aggiungere altra acqua, ma l’importante è amalgamare molto bene gli spaghetti per almeno un minuto: devono risultare cremosi.
  13. A questo punto puoi servire nei piatti completando con una manciata di carciofi per ciascuno.
Torna in alto