Cavolo nero e tarassaco in insalata con salsa al tahin e miso

Un tocco d’estate in questo già freddo autunno: un’insalata di Claudia a base di tarassaco e cavolo nero.
Di Claudia Renzi

L’autunno, come la primavera, inviterebbe il corpo a depurarsi e ripulirsi, per poter affrontare al meglio la fredda stagione invernale. Metto il condizionale perché, non so com’è per voi, ma a me con i primi accenni di freddo mi è scattata un’improvvisa e smisurata voglia di dolci…sono passata dalle colazioni e merende a base di sola frutta fresca al desiderio inarrestabile di crostate, torte di mele, biscottini vari e cioccolato. Ciò non toglie che, seppure la voglia sia perfettamente comprensibile e probabilmente più psicologica che fisica (che io piuttosto che mollare l’estate quest’anno avrei pagato oro), la natura ci invita a fare il pieno di verdure benefiche, perfettamente adatte al periodo. Il tarassaco, per esempio, una delle migliori piante depurative che ci siano, trova nuovo splendore proprio a settembre e ottobre, dopo le prime piogge. Unito alle foglie di cavolo nero, uno dei primi cavoli già disponibili a fine estate, compone un’insalatina niente male, per gli amanti dei sapori amarognoli e pungenti. Una salsina al miso e tahin la rende ancora più buona e particolare! Scegliete le foglie più piccole e giovani di tarassaco, saranno le più tenere, le migliori per questo piatto. Se vi avanza la salsina, si conserva in frigo per circa una settimana.

Cavolo nero e tarassaco in insalata con salsa al tahin e miso

Categoria: Insalate
Autore:
Preparazione:
Complessivo:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • Per l’insalata:
  • un mazzetto di cavolo nero
  • un mazzetto di foglie fresche di tarassaco
  • 3 carote
  • una manciata di semi di sesamo
  • Per la salsa al tahin e miso:
  • 60 ml di tahin chiaro
  • la scorza grattuggiata di un limone
  • 1 cucchiaino di miso non pastorizzato
  • 2 piccoli spicchi d’aglio tritati
  • 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
  • una puntina di pepe rosso di cayenna
  • acqua q.b.
Istruzioni
  1. Preparate prima la salsa: vi basterà miscelare insieme tutti gli ingrendienti in una ciotolina, aggiungendo poca acqua fino ad ottenere una cremina liquida.
  2. Eliminate la costa centrale dalle foglie di cavolo, poi tagliatele grossolanamente con un coltello affilato; mettetele in un’insalatiera e cospargetele con poco sale rimestando poi il tutto con le mani, in modo da rendere il cavolo più morbido.
  3. Aggiungete al cavolo nero le foglie di tarassaco, poi pelate le carote e tagliatele a strisce direttamente nell’insalatiera con un pelapatate. Cospargete con i semi di sesamo e aggiungete 3-4 cucchiai di salsa. Mescolate bene e servite.
Torna in alto