Cheesecake al cioccolato bianco e ciliegie

Tamara Novacoviç è innamorata follemente della torta cheesecake, di tutti i tipi possibili. Qui ce lo rivela e ci insegna i suoi segreti.
Di Tamara Novacoviç

Ciao, mi chiamo Tamara e sono totalmente dipendente dal cheesecake. Ho un debole per questa torta. Io e il cheesecake abbiamo un rapporto stretto da anni, è stato il mio migliore amico in momenti di solitudine e gioia, il mio dolce conforto alla fine delle giornate, la mia colazione dei campioni…è sempre stato benvenuto sul mio piatto. Mi piace sia con la copertura che senza, anche se trovo che la copertura di frutta sulla crema di formaggio, sia qualcosa di estremamente seducente.
Per me il cheesecake ha tutto ciò che dovrebbe contenere un dolce: una base deliziosamente croccante, una ricca dose di formaggio cremoso e una copertura di frutta leggermente aspra.
Penso non sia solo uno dei dolci più popolari in America, ma anche nel resto del mondo. Chi può dire con certezza dove l’abbiano inventato? Qualcuno dice che l’abbiano concepito inizialmente in Grecia, ma quel che è sicuro è che l’hanno reso popolare gli americani. In Croazia è arrivato solo recentemente, quando la gente ha iniziato a seguire le tendenze mondiali anche in cucina. Tuttavia, i croati erano già familiari a dolci di questo tipo: un tempo le nostre bisnonne lo facevano usando la pasta frolla come base e i fiocchi di latte per la crema. Oggi (soprattutto in USA) viene usato un formaggio più cremoso su una base di biscotti macinati.

Credo che molti di voi conoscano vari tipi di cheesecake, come il New York Cheesecake, il Pennsylvania Dutch Cheesecake o il Philadelphia Cheesecake. Io ho scoperto il New York Cheesecake guardando questo episodio di Star Trek Voyager tanti anni fa, e da quel momento me ne sono innamorata.

Ci sono due stili di cheesecake, quello cotto al forno e quello non cotto al forno.
Avremo modo di approfondire un’altra volta le varie versioni di cheesecake cotto al forno con un altro post, oggi vi offro la ricetta di un cheesecake semplice. Tra l’ampia scelta di stili di cheesecake, questa è la versione che di solito chiamano cheesecake finto, ma io preferisco chiamarlo non cotto al forno. E’ semplice e veloce, e richiede il minimo sforzo per renderlo divino. Vaniglia, formaggio cremoso, cioccolato bianco, ciliegie…come potrebbe non piacere? Sebbene queste parole provengano da un’amante di cheesecake, che impazzisce per qualsiasi variante, penso che questa ricetta farà contenti tutti.

Cheesecake al cioccolato bianco e ciliegie
Categoria: Dolci
Autore: Tamara Novacoviç
Preparazione: 999 mins
Cottura: 999 mins
Complessivo: 33 hours 18 mins
Ingredienti
  • Per la base
  • 100 g di biscotti secchi
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 70 g di burro fuso
  • Per la crema
  • 500 g di formaggio cremoso
  • 250 ml di panna liquida per dolci
  • 50 g di cioccolato bianco
  • 40 g di zucchero
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 10 g di gelatina in polvere
  • Per la copertura:
  • 200 ml di succo di ciliegie
  • 100 g di ciliegie denocciolate (o congelate)
  • 2 cucchiai di polvere vanigliata (il budino alla vaniglia in polvere)
  • 3 cucchiai di zucchero
Preparazione
  1. Prendete una tortiera ed adagiatevi della carta da forno sul fondo e sui bordi. In una ciotola grande, mescolate con cura i biscotti macinati con il burro fuso e lo zucchero. Versate il composto di biscotti sul fondo e sui lati della tortiera premendo bene. Riponetela in frigorifero mentre preparate la crema.
  2. Per la crema, sbattete il formaggio cremoso con lo zucchero e l’estratto di vaniglia fino ad ottenere un composto cremoso e privo di grumi. In una ciotola separata versatevi la panna liquida e sbattetela con un frustino fino a farla montare. Fate sciogliere il cioccolato bianco in un tegamino o al micro-onde e poi aggiungetelo al composto di formaggio cremoso. Amalgamate bene il tutto e versatelo sopra la base pre-raffreddata. Riponete nuovamente in frigo mentre preparate la copertura.
  3. Per la copertura, mischiate il succo di ciliegie con lo zucchero e le ciliegie e poi scaldatelo a fuoco lento fino a che lo zucchero si sciolga. Aggiungetevi la polvere vanigliata (pre-setacciata), amalgamate il tutto e lasciate cuocere per qualche altro minuto, mescolando costantemente. (La cosa fondamentale è setacciare la polvere di vaniglia altrimenti vi uscirà un cumulo di grumi!). A questo punto toglietela dal fuoco e lasciatela raffreddare per 15 minuti. Quando si sarà raffreddata, riponete il vostro cheesecake in frigo e lasciatecelo per una notte.
  4. Il giorno seguente, rimuovete il vostro cheesecake dalla tortiera e trasferitelo su un piatto. Se volete aggiungete le ciliegie denocciolate come guarnizione. Il dolce è servito!
Scroll to Top