Frittata di cavolo, patate e cipolla

Natalie McLaury ci insegna come cucinare un’ottima frittata di cavolo, patate e cipolla
Di Natalie McLaury

Frittata di cavolo, patate e cipolla

Anche se questa frittata ha diverse fasi di pre-cottura (come cucinare le patate e pelare il cavolo), molte di loro possono essere fatte il giorno prima per risparmiare tempo, quando, ad esempio, si sta preparando la colazione o la cena. Basta semplicemente mettere in frigo le patate bollite e tritate e il cavolo cotto durante la notte.

In questa frittata un’alternativa al cavolo potrebbero essere gli spinaci, oppure potrebbe essere aggiunto del formaggio ( personalmente consiglio la feta greca), sentitevi comunque liberi di essere creativi.

Frittata di cavolo, patate e cipolla
Categoria: Piatti Unici
Autore: Natalie McLaury
Ingredienti
  • 1 cipolla tritata
  • 1 cavolo, non troppo grande, tagliato, cotto 3 minuti in acqua bollente, asciugato , schiacciato e tritato.
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 2 patate bollite e tagliate a dadini
  • 4 uova
  • mezzo cucchiaino di paprika
Preparazione
  1. Preriscaldare il forno a 200°. Far dorare la cipolla in una padella, aggiungere il cavolo e l’aglio e cucinare per 5 minuti circa. Aggiungere le patate
  2. In una ciotola separata sbattere le uova con 2 cucchiaini d’acqua e la paprika. Aggiungere il composto di patate e cavolo.
  3. In una padella di ghisa cuocere il tutto a fuoco medio basso per un minuto, dopodiché trasferire il composto dalla padella al forno e cuocere per 6-8 minuti. In alternativa si può proseguire fino al secondo passaggio quindi mescolare le uova con il composto di cavolo e patate e mettere il tutto in una teglia oleata e infornare. In tal caso per la cottura ci vorranno 10/15 minuti.
Torna in alto