Frolla con fave di cacao, Fico d’India e ricotta di pecora

Ma qual è là frolla perfetta? Ovviamente questa: ha fave di cacao, Fico d’India e e ricotta di pecora. Punto.
Di Micol Cerruti

E’ giunto il momento di svelare i miei 5 trucchi “segreti” per ottenere la “crostata (o frolla) perfetta”. Naturalmente qui non si parla di ricette vegane, gluten free o di alternative per intolleranti. Sto parlando di una vera e propria goduriosa, lussuriosa e burrosa crostata.

Delle alternative ne ho già parlato e sicuramente ancora ne parlerò, ma oggi la normalità vince su tutto e dato che voglio essere generosa, vi svelo quelli che sono i miei segreti.

Uso SOLO burro salato…e quando si parla di burro, quello vero, non bisogna lesinare. Se è una crostata che volete il BURRO dovete usare (non esiste il “se” o il “ma”).La mia variante salata e’ una chicca che ho scoperto da poco,lo trovo divino e soprattutto in queste preparazioni dolci raggiunge la massima esatazione dando quel tocco in più che fa a differenza. Uso SOLO lo ZUCCHERO A VELO: gli da’ una consistenza assolutamente unica. Solo se voglio una crostata più croccante allora utilizzo quello semolato o meglio ancora quello di canna. Faccio l’impasto 1 GIORNO prima (se posso). Aggiungo sempre qualcosa per aromatizzare l’impasto base: questo qualcosa può variare tra buccia di limone, vaniglia, zenzero, semi di papavero, fava Tonka, Fava di cacao, noce moscata. Insomma dipende poi dalla farcia che voglio usare e dal risultato che voglio ottenere, l’importante è che non siano cose chimiche ma aromi naturali. La cottura di una crostata normale si aggira sempre intorno ai 30 minuti (altrimenti divenat troppo asciutta). Se parliamo di crostata “arricchita” con ricotta o simili aumentiamo a 40-45 minuti. Queste sono le mie REGOLE e adesso la ricetta di oggi.

Vi avevo accennato qui ad un mio acquisto insolito. Si tratta di una confettura di Fico d’India che senza problemi ha trovato rifugio in questa straordinaria crostata: tra uno strato di freschissima ricotta di pecora e uno di impasto al cioccolato e fave di cacao quest’ultimo lo definirei un dettaglio di non poco conto infatti le fave di cacao danno una croccantezza incantevole!

Frolla con fave di cacao, Fico d’India e ricotta di pecora
Categoria: Dolci
Autore: Micol Cerruti
Preparazione: 10 mins
Cottura: 40 mins
Complessivo: 50 mins
Porzioni: 8
Ingredienti
  • INGREDIENTI PER LA FROLLA AL CACAO:
  • 250 gr di farina 0 (piccola variante alla normale 00….)
  • 200 gr di burro salato
  • 120 gr di zucchero a velo
  • 50 gr di cacao zuccherato in polvere
  • 2 tuorli
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • 1 cucchiaio di fave di cacao tritate grossolana
  • 4-5 cucchiai di confettura di fico d’india (il mio bizzarro acquisto da PUNTOPIU’)
  • INGREDIENTI PER LA CREMA DI RICOTTA:
  • 250 gr di ricotta di pecora freschissima
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • rhum
Preparazione
  1. Per prima cosa ”sabbiare” la farina,lo zucchero a velo e il cacao con il burro leggermente ammorbidito…..una volta ottenuto un composto simile alla sabbia bagnata aggiungere i tuorli e le fave di cacao tritate grossolanamente e impastare.
  2. Aggiungere anche il pizzico di sale e il goccio di acqua fredda (se necessaria).
  3. Quindi formare una palla ,avvolgerla nella pellicola trasparente e metterla in frigo per un paio di ore.
  4. PER LA CREMA DI RICOTTA:
  5. Setacciare la ricotta e aggiungervi lo zucchero,l’uovo e un goccio di rhum.
  6. A questo punto avete tutto quello che vi serve:
  7. riprendere la frolla dal frigo e stenderla (se volete fare la griglia tenetene da parte una piccola quantita’),quindi rivestire con questa uno stampo da crostata coperto di carta forno.
  8. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.
  9. Versare all’interno del guscio di frolla la confettura di fico d’india e ricoprire tutto con la crema di ricotta.
  10. Livellare bene e a questo punto ,se desiderate decorarla con la classica griglia, ricavate delle strisce sottili dalla pasta che avete tenuto da parte e incrociatele sulla superficie della torta.
  11. Fatto questo potete infornare a 180 gradi per circa 40-45 minuti.
  12. Io di solito per questo tipo di crostata,una volta spento il forno la lascio raffreddare direttamente al suo interno aprendolo un po’.
  13. Una volta fredda si puo’ decidere se cospargerla con zuchero a velo o meno…
Torna in alto