I Tortelli alla Maremmana

Un piatto schietto e onesto, gustoso e saporito come la terra da cui nasce, la Toscana.
Di Chiara Brandi

In Maremma, estremo lembo della costa toscana, i frutti della terra trovano una lavorazione sopraffina. Dalla schiacciata coi ciccioli, ai salumi artigianali, i formaggi locali, le paste fresche con i sughi di cacciagione, le zuppe di verdure, fino a arrivare al piatto più famoso: i tortelli. Due sfoglie sottili di pasta all’uovo che racchiudono un cuore morbido di spinaci e ricotta fresca, quella vaccina, del contadino, che sa di latte. Sono buoni anche con un filo d’olio, ma sono al top se accompagnati dal sugo di carne: un ragout bello corposo, insaporito con un pò di salsiccia e bagnato da un buon vino dai sapori aromatici che il vento del mare riesce a portare fin qui.

Tortelli alla Maremmana
Categoria: Primo
Autore: Chiara Brandi
Preparazione: 1 hour
Cottura: 5 mins
Complessivo: 1 hour 5 mins
Porzioni: 4
Ingredienti
  • Per la sfoglia
  • (potete anche acquistare quella pronta alla pasta fresca)
  • 300gr. di farina
  • 3 uova (io preferisco usare solo farina tipo 0, rimangono più “morbidi” al morso, ma va bene anche la semola)
  • Per il ripieno:
  • 500gr. di una buona ricotta di mucca, compatta e non acquosa
  • 300gr degli spinaci cotti
  • 1 uovo
  • sale e pepe
  • noce moscata
Preparazione
  1. Si tagliano finemente gli spinaci e si mescolano alla ricotta, aggiungendo anche un uovo, sale, pepe e noce moscata. Quando la farcia è pronta, si stende la sfoglia, non troppo fine, e si riempiono dei rettangoli piuttosto grandi, di circa 10x5cm. Si chiudono bene i bordi sovrappone un’altra sfoglia e si fanno aderire bene i bordi.
Note

A me piacciono quando la pasta è un pò spessa, capace di reggere il ricco ripieno senza romperli. Sono buoni anche solo con olio e parmigiano oppure con burro e salvia, ma è indubbio che il sugo di carne è la morte sua…tutto ovviamente annaffiato da un bel bicchiere di rosso schietto della maremma, dal retrogusto fruttato, come si trovano da queste parti.

Torna in alto