Il Mosto Selvatico – Milano

Ilaria e Andrea ci raccontano di uno dei loro luoghi ristoranti preferiti: Il Mosto Selvatico, a Milano.
Di Ilaria Vita e Andrea Mazzetti

Capita spesso che amici e amici di amici di amici, conoscendo Pepite per Tutti e la nostra sana passione per mangiare e bere bene, ci chiedano consiglio per una cenetta romantica, da sfoggiare ad hoc in caso di sospirate prime uscite con relativa necessità di fare colpo sul lui o lei di turno.

Bene, noi abbiamo un asso nella manica che risponde al nome de Il Mosto Selvatico, un ristorante nei toni del lavanda, con luci soffuse e ambiente rilassato, che propone piatti prevalentemente a base di pesce freschissimo, ideati, cucinati e supervisionati dallo chef e proprietario Nicola Colella, gigante buono che tra una pausa e l’altra dalla cucina, si aggira tra i tavoli per salutare vecchie e nuove conoscenze, assicurandosi che i suoi ospiti siano stati coccolati e saziati a sufficienza.

Il menù segue le stagioni, con grande cura nella scelta delle materie prime, preparate e servite in modo semplicemente sorprendente, con sapori delicatissimi come quelli delle capesante con pistacchi di Bronte, ma anche dell’insalata di fragole al basilico con petali di spigola.

Tra i primi, gnocchi al nero di seppia con polpo e fiori di zucca, la vellutata di asparagi e basilico con panna acida o le pappardelle con fave, bottarga e gamberi.

Le candele, i profumi e i colori tenui della sala, incoraggiati da un buon bicchiere di prosecco offerto dalla casa, traghettano con morbidezza ai secondi: gamberoni in crosta di sesamo, aragosta alla catalana o la tagliata di tonno con pesto di olive della riviera? Fate voi e se proprio non vi piace il pesce, optate per un evergreen della cucina milanese come la cotoletta primavera o per un petto d’anatra con ciliegie e pere Williams.

Non ve ne pentirete.

E siccome noi siamo notoriamente golosi al limite della patologia e della perdita di qualsiasi ritegno, non ci siamo fatti mancare uno dei dolci della casa: un morbidissimo tiramisù con una crema leggera come una nuvola, dolce al punto giusto, per concludere degnamente una cena leggera ma comunque sostanziosa (sembra una contraddizione vero?).

Provate Il Mosto Selvatico al prossimo appuntamento, al prossimo anniversario, o la prossima volta che dovrete farvi perdonare qualcosa … vedrete che funziona.

Fateci sapere.

DOVE:

Il Mosto Selvatico

Via Cesare da Sesto, 13  20123 Milano

Tel. 02 89406172

http://www.ristoranteilmostoselvatico.com/

[email protected]

Torna in alto