Il ritorno di Le Grand Fooding 2012 con la Pelle all’arrabbiata

Torna Le Grand Fooding, evento interessante quanto insolito nel panorama enogastronomico. Dieci chef tatuatissimi alle prese con piatti di Street Food … Da non perdere.
Di Giulia Marelli

Anche quest’anno torna a Milano una delle manifestazioni più interessanti del panorama gastronomico: Le Grand Fooding. Il 4 e 5 Luglio alla Segheria di via Meda 24 seguendo il tema Pelle all’arrabbiata dieci giovani e tatuatissimi chef internazionali si esibiranno in creazioni e reinterpretazioni di piatti legati alla tradizione dello street food.

I piatti presentati dai giovani chef saranno:

Andreas Dahlberg e Wade Brown (Bastards, Malmo): Manzo crudo su pane grigliato con midollo sott’aceto, germogli d’aglio orsino, crescione e rafano.

Vinny Dotolo e John Shok (Animal, Los Angeles): LA street core

Eugenio Roncoroni e Beniamino Nespor (Al Mercato, Milano): Lecca lecca di polipo e pancia di maiale

James Lowe e Isaac Mchale (The Young Turks, Londra): Wrap di cuore d’agnello, yogurt di pecora e acciughe

Jerome Bigot (Les Grés, Lindry): Sandwich di pastrami di lingua di manzo, uova di trota e salsa di dragoncello

Matteo Torretta (Al V Piano/ Visconti Street Food, Milano): Kebab d’anatra con ketchup di carote e maionese tartufata.

Per partecipare alla serata da oggi i biglietti saranno in vendita sul sito di Le Grand Fooding 45€ aperitivo e cena, 30€ solo cena. I due eventi ospiteranno 400 partecipanti per serata e l’atmosfera underground sarà ravvivata da Nicola Guiducci, Barbarella e Alex Carrara.
Torna in alto