La Trattoria Mario compie 60 anni!

Grandi festeggiamenti per il compleanno di uno dei monumenti gastronomici fiorentini: La Trattoria Mario.
Di Chiara Freschi e Ivan De Chiara
1-3-1953! Questa è la data di nascita di “Mario”! Inizialmente solo adibita alla mescita del vino e dal ’57 vera e propria trattoria. Situata a 2 passi e mezzo dal mercato di San Lorenzo e frequentata da una clientela eterogenea che ha in comune la voglia di assaporare la cucina fiorentina tradizionale fino al midollo e senza fa’ di morti fichi!
Si perchè da Mario ci si ritrova all’ora di pranzo e ci si mette a sedere uno accanto all’altro (qui si mangia da sempre insieme a quegl’altri) , democraticamente come nella migliore tradizione popolare. Salame, finocchiona, ribollita, pappa al pomodoro, bistecca alla fiorentina, fagioli all’olio tanto per citare alcuni cavalli di battaglia preparati come faceva la nonna.
Simpaticissimi gli aforismi e le scritte attaccati ovunque che creano un mosaico di cultura popolare esilarante. “Vietato chiedere ketchup maionese pizza e caffè”, “noi ‘i brodo un si fa coi dado”, “l’osso della bistecca si ciuccia con le mani”,”è vietato chiedere la bistecca cotta bene” “non s’adopra la panna” e per finire con “qui un ci s’ha la wi fi”
Un consiglio extra ve lo diamo noi.. non vi azzardate a criticare la Fiorentina perchè rischereste la lapidazione!
Per celebrare il compleanno hanno deciso eccezionalmente di aprire per 3 serate uniche (26-27-28 febbraio), ciascuna con un tema diverso(” A noi la ci piace umida” – ” Accidenti alla mamma di’ maiale” – ” E San Lorenzo disse: potete girarmi…son bell’è cotto!!”, quest’ultimaq dedicata alla bistecca ) e data la mole delle richieste hanno deciso di fare 3 turni a sera! Di posti nemmeno più l’ombra.. già fumati tutti con alcuni che aspettano a gufare in lista d’attesa con le dita incrociate! Per finire il 1° Marzo festeggeranno con un gran buffet in piedi offerto a tutti i passanti, che non necessita prenotazione ma con un’ attenta selezione all’ingresso: i visi di bischero unn’entrano!!!

Torna in alto