L’Oca Ciuca – Vigevano

Tutti i sapori della Lomellina in pieno centro a Vigevano. Da non perdere!
Di Marco Torcasio

Ci troviamo a Vigevano (PV), il più importante comune della Lomellina, a trenta minuti da Milano, nel cuore della Pianura Padana. Terra di risotti e salumi pregiati, si caratterizza per una tradizione gastronomica d’impronta casereccia in cui i prodotti dell’orto la fanno da padrone. A pochi metri da Piazza Ducale, in prossimità di una delle porte d’accesso al Castello Sforzesco e dell’ex locanda (Cannon d’Oro) in cui nacque Eleonora Duse, vi capiterà d’imbattervi in un ristorante che ha trasformato le abitudini culinarie locali in eccellenza vera e propria: l’Oca Ciuca. Il locale è concepito in due sale separate, una più informale, in stile bistrot, e l’altra, più tradizionale. Nella prima il menù punta su panini ricercati e genuini  come  il Tartufato (cotto, camembert, patè d’oca, crema al tartufo) o il Manzo fumè (manzo affumicato, cipolline al balsamico, valeriana). Nella seconda la carta va sul sicuro con piatti molto curati e fortemente legati al territorio (tartare di Fassona piemontese con carciofi crudi e salsa olandese; risotto ai porri e toma piemontese con riduzione alla Bonarda; filetto di maialino da latte in porchetta su crema di topinambur).

Fiori all’occhiello di una cucina che ci tiene a distinguersi per l’attenzione data alla provenienza dei prodotti utilizzati e alla valorizzazione delle eccellenze territoriali nazionali (salumi del piacentino, culatello parmense, frutta e verdura dei consorzi locali)  sono però le confetture artigianali per formaggi acquistabili solo all’Oca Ciuca (fragole/peperoni, sedano/arancia, pomodori/pistacchi, cipolle/mele, pomodori verdi/limoni). Da provare assolutamente il chutney di cipolle rosse di Breme, preparato personalmente dalla titolare, nonché chef, Fulvia Legnazzi.

Torna in alto